TGCOM

Cronaca

Tutte le ultim'ora

10/1/2008

Rifiuti,squadre intervento a Napoli

A Cagliari sconti e un arresto

Concluso il vertice sulla situazione dell'ordine pubblico a Napoli. Dopo l'aggressione e il ferimento di 7 pompieri a Pozzuoli, il ministro dell'Interno Amato, per contrastare le bande di teppisti, ha deciso che "sarà intensificata l'attività di squadre di intervento rapido dotate di mezzi agili". Intanto serpeggia la polemica tra le regioni "eco-solidali" con la Campania

La situazione in tempo reale:

00.27 - Diverse persone sarebbero state fermate - la loro posizione è in corso accertamento - e un giovane sarebbe invece stato arrestato in flagranza di reato in seguito agli scontri tra i manifestanti che volevano bloccare lo sbarco a Cagliari dei rifiuti campani e le forze dell'ordine. Sui furgoni cellulari di polizia e carabinieri sono stati fatti salire tutti i manifestanti bloccati nel corso dei tafferugli.

23.47 -
Sono usciti dall'ingresso del Porto Canale e si stanno dirigendo, in autocolonna e scortati da polizia e carabinieri, verso la sede del Teconocasic nell'area di Macchiareddu, che dista una decina di chilometri, i 22 camion con i rifiuti della Campania. Dopo le ultime cariche, la tensione si è parzialmente stemperata e i manifestanti, tenuti a bada dalle forze dell'ordine, si sono limitati e continuare a fischiare e gridare slogan di protesta.

23.30 - Emilio Floris, il sindaco di Cagliari che segue dall'esterno del Porto Canale la partenza dei camion coi rifiuti che passano tra centinaia di persone, si è messo in contatto telefonico col ministro dell'Interno, Giuliano Amato, per illustragli la gravità della situazione. Nel frattempo, mentre i camion stanno uscendo, c'è stata una carica delle Forze dell'ordine contro un gruppo di manifestanti che si erano seduti per terra.

22.40 - La rampa del traghetto che trasporta i rifiuti dalla Campania è calata completamente alle 21.30 e poco prima delle 22 un piccolo veicolo, con lampeggianti, è uscito precedendo l'inizio dello sbarco del convoglio. Lo sbarco si è però bloccato subito dopo. Le forze di polizia sono, infatti, insufficienti per aprire un varco tra i manifestanti e consentire il regolare deflusso dei camion che dovrebbero poi raggiungere l'inceneritore.

21.22 - Cariche e tensione alle stelle nell'area del porto industriale di Cagliari. La "Italro-ro Three", la nave arrivata con i rifiuti da Napoli, non ha ancora potuto abbassare il portellone per far uscire i camion compattatori a causa di un blocco dei manifestanti. La polizia è intervenuta caricando quanti impedivano alla nave di scaricare l'immondizia e nei tafferugli sono stati coinvolti alcuni consiglieri regionali e parlamentari. Con un'incursione improvvisa, un gruppo di militanti dell'iRS (indipendentzia Repubrica de Sardigna), guidati da Gavino Sale, ha assaltato la prua della nave nel tentativo di tagliare le gomene di ormeggio.

21.13 - Resteranno chiuse, a partire da venerdì, tutte le scuole, pubbliche e private, di Torre Annunziata. Lo ha stabilito il sindaco Giosuè Starita in seguito a una serie di segnalazioni sulla gravità della situazione igienica causata dall'emergenza rifiuti. "La situazione peggiora di giorno in giorno - ha detto -. Non c'è più tempo per aspettare, occorrono risposte immediate".

20:13 - Il presidente della Commissione europea, Jose Manuel Barroso, chiederà personalmente chiarimenti al presidente del Consiglio Romano Prodi circa la situazione dei rifiuti a Napoli. Secondo quanto fonti della Commissione hanno anticipato ad Apcom, Barroso parlerà con Prodi di Napoli a Malta questo sabato, durante le celebrazioni per l'ingresso di questo paese nell'euro.

20:11 - I manifestanti di Contrada Pisani che hanno cercato di convincere Fabio Sebillo ad uscire dall'area della futura discarica hanno chiesto l' interveto dei vigili del fuoco, appena giunti sul posto.

19:41 - L''Italro-ro Three'' ha attraccato alle 19,30 al molo Grendi del porto canale di Cagliari.

19:37 - Undici regioni hanno già dato la loro disponibilità operativa ad accogliere i rifiuti campani: Sardegna, Emilia Romagna, Marche, Basilicata, Sicilia, Puglia, Abruzzo, Molise, Calabria, Piemonte, Lazio. Con le altre regioni continuano le trattative al tavolo tecnico. Lo si apprende da fonti di Palazzo Chigi

19:30 - Il presidente del Consiglio Romano Prodi ha firmato l'ordinanza che attribuisce al prefetto De Gennaro gli incarichi ed i ruoli per la gestione dell'emergenza rifiuti in Campania. Lo hanno reso noto fonti di Palazzo Chigi.

18:57 - L'"Italro-ro Three" della Dimaiolines sta per attraccare nel porto industriale di Cagliari, con Polizia e Carabinieri che hanno cominciato lo sgombero dei manifestanti. Il leader di indipendentzia Repubrica de Sardigna, Gavino Sale e altri militanti sono stati fatti salire su un cellulare della Polizia.

18:36 - Un residente di Pianura, Fabio Sebillo, 32 anni, si è calato da alcune ore nel fosso destinato ad ospitare l' eventuale discarica a Napoli e minaccia di non uscirne fino a quando non avrà certezza che Contrada Pisani  sarà risparmiata dai rifiuti.

18:22 - L'Emilia-Romagna accoglierà 5.000 tonnellate di rifiuti provenienti dalla Campania "complessivi e una tantum". Lo ha spiegato in un breve incontro con i cronisti il presidente della Giunta Vasco Errani, spiegando che l'Emilia-Romagna "è in condizioni di farlo, senza mettere il sistema regionale in una situazione di criticità e nella massima sicurezza".

18:09 - Il vice sindaco di Cagliari, Maurizio Onorato, accompagnato dal comandante del corpo di Polizia municipale, Mario Delogu, ha notificato ai dirigenti del servizio di ordine pubblico nel porto canale di Cagliari l'ordinanza, emessa nel 2006 e mai revocata, del sindaco del capoluogo sardo, Emilio Floris, che vieta la movimentazione di rifiuti extraregionali nel territorio comunale.

17:50 - La procura della Repubblica di Napoli ha aperto un'inchiesta per l'ipotesi di epidemia colposa. L'iniziativa è stata presa in seguito alle segnalazioni di alcuni cittadini su eventuali collegamenti con casi di tumori che sarebbero derivati dalle vicinanze alle discariche di rifiuti. La magistratura ha acquisito una serie di documenti all'assessorato regionale alla Sanità, tra cui un rapporto dell'Oms e dell'Istituto superiore della sanità dal quale emerge un grave allarme per l'aumento di casi di tumore, in particolare alle parti molli.

16:54 - Una troupe di Mediaset è stata aggredita in via Montagna Spaccata a Pianura, Napoli. Due operatori e una giornalista si trovavano in un'auto, a pochi metri dalla strada di accesso all'area della discarica. Alcuni facinorosi hanno circondato la vettura, prendendola a calci e a pugni. I tecnici e la reporter, spaventati ma incolumi, si sono allontanati immediatamente a bordo dell'auto rimasta danneggiata.

16:36 - Il traghetto che contiene circa 500 tonnellate di rifiuti proveniente da Napoli è già in rada a Cagliari e si avvicina al porto. Secondo quanto si è appreso
si sta decidendo se far attraccare il cargo che contiene circa 24 rimorchi con la spazzatura, al porto canale o dirottarlo verso il molo Sabaudo del porto di Cagliari proprio accanto alla nave della Tirrenia,

15.31 - Una cinquantina di militanti dell'Irs (Indipendentzia Repubrica de Sardigna) hanno occupato il molo dove a breve è previsto l'attracco della nave proveniente da Napoli, carica di rifiuti. Armati di bandiere e megafoni gli indipendentisti stanno scandendo slogan contro la decisione del governo nazionale e di quello regionale che punta "a trasformare definitivamente la Sardegna nell'immondezzaio d'Italia".

14.27 - "Stiamo lavorando per organizzare un sistema nel Commissariato che ci consenta di trovare soluzioni in tempi rapidi". E' quanto detto dal supercommissario per l'emergenza rifiuti in Campania Gianni De Gennaro ai cronisti. "Sono in fase di acquisizione di informazioni. Abbiamo fatto un briefing con le istituzioni locali. Ascolto, ricevo informazioni e piano piano cerco di farmi un quadro esatto della situazione".

13.35 - "Rafforzare al massimo l'attività investigativa e di intelligence per individuare i responsabili degli scontri e consegnarli all'autorità giudiziaria e fornire forte supporto agli interventi dei vigili del fuoco, per garantire che questi avvengano in piena sicurezza". Sono alcune delle principali contromisure decise dal ministro dell'Interno Amato.

13.18 - I vertici delle forze di sicurezza hanno spiegato che gli atti criminali di questi giorni nel Napoletano "sono caratterizzati prevalentemente dall'azione di bande teppistiche, che colpiscono in modo non pianificato e senza una strategia complessiva". "Per contrastare queste azioni - è stato deciso al Viminale dal ministro Amato - sarà quindi intensificata l'attività di squadre di intervento rapido dotate di mezzi agili e in grado di veloci spostamenti".

12.34 - Si è conclusa la riunione sulla situazione dell'ordine pubblico a Napoli convocata al Viminale dal ministro dell'Interno, Giuliano Amato. La riunione è durata un'ora e mezza.

12.28 - Paura, incredulità e smarrimento tra i vigili del Fuoco di Napoli dopo gli ultimi assalati contro i loro mezzi. "Mai visto una cosa simile in 30 anni di tragedie. E' più facile combattere con il fuoco e con i terremoti che con questa gente qua", denuncia un pompiere. "Uscire da soli è impossibile - racconta - appiccano i fuochi e poi sono loro stessi a chiamare in centrale. Ci vogliono fuori dalle caserme per attaccarci".

12.00 - "Sono 500 scarse le tonnellate di rifiuti che stanno arrivando in Sardegna in queste ore. Non sono annunciati prossimi viaggi, anche se è possibile che venga destinata alla Sardegna qualche altro carico di rifiuti". Lo sottolinea in una nota l'ufficio di presidenza della Regione Sardegna.

11.35 - L'Azienda speciale igiene urbana del Comune di Napoli ha avviato un servizio di raccolta straordinaria dei rifiuti nel quartiere Pianura. Sul posto sono presenti alcuni autocompattatori che sono scortati dalla polizia.

11.00 - E' iniziato al Viminale il vertice sulla sicurezza, convocato dal ministro degli Interni, dedicato all'ordine pubblico in Campania. Al vertice, presieduto da Giuliano Amato, partecipano il capo della polizia, Antonio Manganelli, il comandante generale dell'Arma dei carabinieri, Gianfrancesco Siazzu, e il direttore del servizio segreto interno, Franco Gabrielli.

09.29 - Dovrebbe arrivare a Cagliari, e non a Olbia come previsto sino a mercoledì sera, la nave traghetto ''Italroro Three'', della Dimaiolines, partita dopo le 20:30 da Napoli e diretta in Sardegna con un primo carico di rifiuti. Dovrebbe trasportare un primo carico di 40 autocompattatori che raggiungeranno le discariche sarde.

08.30 - A Pianura l'emergenza è ora soprattutto igienico-sanitaria. Le strade continuano ad essere lastricate di spazzatura e, nonostante le basse temperature di questi giorni, dai cumuli di rifiuti si levano miasmi insopportabili.

07.05 - Ancora una notte di fuoco nel quartiere napoletano di Pianura, dove i pompieri hanno compiuto una ventina di interventi per spegnere i numerosi roghi di rifiuti dati alle fiamme. Per la mattinata di oggi è atteso l'intervento da parte degli operatori ecologici dell'Asia, l'Azienda speciale igiene urbana del Comune di Napoli. Il quartiere per tutta la notte è stato sotto stretta vigilanza da parte delle forze dell'ordine.

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true