FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Burlando contromano:"Ho sbagliato"

Incidente sfiorato,governatore si scusa

"Ho fatto un errore e ho chiesto subito che mi venissero date le sanzioni previste".

Il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando si scusa per il mancato incidente con un altro automobilista mentre percorreva contromano per circa un chilometro la rampa di accesso alla A10. "Ci siamo sfiorati, e quando siamo scesi dall'auto eravamo molto scossi perché poteva capitare un incidente. Gli ho subito chiesto scusa".

"Ho fatto un errore - ha spiegato Burlando - e ho chiesto subito che mi venissero date le sanzioni previste. L'ho anche  detto subito al questore perché, visto il clima che tira, non  volevo assolutamente tenere nascosto questo episodio". Per il prefetto di Genova "si tratta di una delle tante contravvenzioni al codice della strada. Quando il verbale arriverà in prefettura sarà trattato con serenità. Burlando mi ha chiesto massimo rigore", ha aggiunto.

L'ex ministro dei Trasporti si è fermato dopo una corsa contromano che poteva causare incidenti seri e alla polizia ha mostrato il tesserino scaduto da deputato. Gli agenti lo hanno lasciato andare senza alcuna multa. In un momento in cui si parla dei privilegi della politica e dei suoi costi, la vicenda del govenatore della Liguria potrebbe gettare altra benzina sul fuoco.

Burlando stava dirigendosi verso il mare sull'autostrada di Genova. Forse per una distrazione ha imboccato la corsia sbagliata e si è trovato a percorrere contromano più di un chilometro, schivando diverse automobili. Subito sono arrivate alla polizia molte telefonate da parte degli automobilisti schivati dal presidente della Regione, che dopo la corsa si è fermato. In quel momento è sopraggiunta la polizia stradale che ha avvicinato l'ex ministro.

Pare che l'ex ministro, pur avendo amesso le sue responsabilità, l'abbia passata liscia perché fermato dopo l'infrazione e non colto sul fatto. Resta la rabbia degli altri automobilisti che hanno subito avvertito le polizia e che forse si attendevano almeno che gli venisse data una multa.