ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
27/3/2007

Savoia, archiviata inchiesta Como

Nessun reato per Vittorio Emanuele

Il gip di Como Pietro Martinelli ha disposto il non luogo a procedere per la tranche comasca dell'inchiesta in cui era coinvolto anche Vittorio Emanuele, partita da Potenza. Come richiesto anche dai pm, il giudice ha quindi archiviato le posizioni di Vittorio Emanuele di Savoia, dell'ex sindaco di Campione d'Italia Roberto Salmoiraghi (che fu arrestato), dell'imprenditore Rocco Migliardi, del veneziano Ugo Bonazza.

L'inchiesta partita da Potenza, era stata poi trasferita per competenza territoriale a Como perché, riguardante fatti accaduti a Campione d'Italia. Oltre a quelli citati è stata chiesta l'archiviazione anche per l'ex amministratore delegato del casinò di Campione Domenico Tuosto, Gian Nicolino Narducci, Giuseppe Rizzani e Vesna Tosic.

I filoni di inchiesta erano due: uno relativo alla presunta corruzione per i contratti di procacciamento clienti del casinò e il reclutamento di prostitute per i frequentatori della casa da gioco. Secondo i pm comaschi - e di conseguenza anche secondo il gip - le intercettazioni telefoniche "non risultano idonee a provare l'avvenuta consumazione del reato di corruzione", nemmeno nella fase del tentativo. ''Alcune telefonate contengono elementi compatibili con la tesi degli indagati - hanno scritto i pm - secondo cui l'accordo corruttivo non si sarebbe mai potuto realizzare perché Salmoiraghi e Tuosto non ritenevano la proposta del gruppo di imprenditori (e di Vittorio Emanuele) idonea agli standard di immagine del casinò campionese''. Per quanto riguarda invece il reclutamento di prostitute, già alcuni degli indagati avevano affermato in sede istruttoria che le telefonate intercettate non erano da considerare attendibili, perché contenevano spesso affermazioni millantatorie. Delle battute, insomma, che secondo i magistrati comaschi non hanno alcuna rilevanza penale.

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true