ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
30/9/2006

Ucciso sindaco del Veronese

Un uomo gli spara e poi si uccide

Tragedia nel Veronese: il sindaco di Villa Bartolomea, Doriano Loris Romano di 50  anni è stato ucciso all'interno del Comune da un dipendente a causa di diverbi per mansioni di lavoro. L'omicida Bruno Saccoman, 51 anni, autista dello scuolabus del comune si è recato in Municipio, ha sparato al sindaco e subito dopo si è ucciso. Il sindaco era sposato e aveva due figli.

Poco prima delle 10 di sabato mattina, pare ci sia stato un diverbio tra il primo cittadino, Doriano Loris Romano, una cinquantina d'anni, sposato e con due figlie di 16 e 12 anni, e Bruno Saccoman, 51 anni, separato e con figli, autista dello scuolabus comunale.

Quest'ultimo poi, molto alterato, pare sia andato a casa e sia tornato in Comune armato. Poi, dopo aver minacciato gli altri dipendenti, è entrato nell'ufficio del primo cittadino, gli ha sparato a bruciapelo e infine ha rivolto l'arma contro di sé e si è ucciso.

Sembra che tra i due ci fossero già stati attriti in passato. Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso e trasformato i dissapori in tragedia pare sia stato un acceso confronto, avvenuto qualche giorno fa, con il genitore di uno dei bambini trasportati dallo scuolabus. A seguito di quell'episodio, il sindaco aveva cambiato mansione a Saccoman da autista a magazziniere. E l'uomo si era recato dal primo cittadino proprio per discutere questa sua situazione nel timore di perdere il lavoro che l'occupava da circa un quinquennio.

Romano, che era sindaco dal 2004 e lavorava come funzionario nel vicino Comune di Casaleone, è descritto come una persona affabile, anche se non particolarmente loquace, e ferma. In altre occasioni aveva avuto piccoli diverbi con abitanti del paese per questioni di parcheggio. Saccoman pare non soffrisse di disturbi particolari e non avesse mai dato segno di squilibrio. Dopo l'accaduto la comunità di Villa Bartolomea è sotto shock.

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true