ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
12/6/2006

Bergamo,uccide moglie per malocchio

L'uomo soffriva di problemi psichici

Pensava che la moglie gli facesse il malocchio, così l'ha uccisa, buttandola giù dal balcone. Un carpentiere di 51 anni ha confessato l'omicidio, avvenuto domenica pomeriggio a Terno d'Isola, nel Bergamasco. Appena compiuto il gesto, l'uomo ha cercato di fuggire. L'accusa a suo carico è di omicidio volontario. Pare che a scatenare il raptus sia stato un violento diverbio.

Roberto Lussana e Daniela Consonni, 48 anni, dipendente di una cooperativa a Terno d'Isola, erano separati, ma ultimamente erano tornati a convivere. Tuttavia neppure la riconciliazione aveva fatto passare al marito l'idea che la moglie facesse riti magici contro di lui. Anzi, nelle ultime settimane, dopo che il figlio 25enne della coppia aveva deciso di andare a vivere da solo, il loro rapporto era tornato teso. I vicini di casa riferiscono di liti frequenti e accese.

Nessuno però avrebbe immaginato tale epilogo. L'operaio ha sollevato la moglie di peso e l'ha buttata giù dal balcone della loro abitazione, una villetta bifamiliare. Per la donna, non c'è stato nulla da fare. L'ex marito ha tentato la fuga, ma è stato rintracciato da un elicottero dei carabinieri mentre era a bordo del suo fuoristrada.

L'uomo, in forte stato confusionale, ha ammesso le proprie responsabilità al termine di un interrogatorio durato oltre 3 ore. Lussana ha ammesso di aver agito perché la moglie gli aveva fatto il malocchio. Un'idea, secondo gli inquirenti, del tutto infondata ma che aveva messo radici in una mente già turbata: l'uomo, infatti, soffriva di seri problemi di nevrosi. Ora si trova in stato di fermo in carcere; probabilmente sarà disposta la perizia psichiatrica.

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true