ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
16/11/2004

Mafia,assolto l'uomo di Borsellino

Il tenente Canale:"Non l'ho tradito io"

L' ex braccio destro del giudice Paolo Borsellino, il tenente dei carabinieri Carmelo Canale è stato assolto dai giudici della seconda sezione del tribunale di Palermo. Per lui, dopo otto ore di camera di consiglio, cade l'accusa di concorso in associazione mafiosa e corruzione perché il fatto non sussiste. Con le lacrime agli occhi Canale ha commentato: "I traditori di Paolo Borsellino sono altri, certo non io... Poi li dirò...".

Oltre a Canale sono stati assolti anche i due coimputati: il medico marsalese Giuseppe Pandolfo e Gaspare Casciolo, entrambi accusati di associazione mafiosa.

Come Andreotti
La formula dell'assoluzione è la stessa utilizzata per altri imputati "eccellenti", come il senatore a vita Giulio Andreotti, accusato di associazione mafiosa, ma anche il presidente della Provincia Francesco Musotto e l'ex ministro Calogero Mannino, entrambi accusati di concorso esterno in associazione mafiosa. E' l'art. 530, comma 2 del codice penale, cioé la vecchia formula dubitativa. Canale era accusato di concorso esterno in associazione mafiosa per presunte collusioni con Cosa Nostra. A rendere dichiarazioni contro di lui sono stati numerosi collaboratori di giustizia. Secondo il pm Massimo Russo, Canale avrebbe indossato per anni "la divisa del servitore dello Stato, ma al tempo stesso violava il giuramento di fedeltà alle istituzioni perchè ha fatto parte della mafia". Accuse che sono adesso cadute.

Il pensiero a due persone
"Dedico questo giorno a due persone scomparse, mia figlia Antonella e Paolo Borsellino al quale sono rimasto sempre legato da profonda amicizia. Altri sono i traditori di Borsellino e lo dirò nei prossimi giorni. Di certo non sono io". Ha detto il tenente Carmelo Canale, dopo la lettura del dispositivo che l'ha assolto. Canale, in compagnia della figlia Manuela, è apparso sereno. "I miei migliori amici sono sempre stati i magistrati della procura, molti dei quali di Palermo, con cui prendo un caffé ogni qual volta li incontro". "Sono sempre stato dalla parte giusta - afferma l'ufficiale dei carabinieri - quella della giustizia, e non ho mai tradito. Stasera qui con me c'e' tutta la squadra di Borsellino, ci sono i marescialli Blunda, Furia e Gabriele e il brigadiere Motellotti".

Anche il pubblico ministero Massimo Russo,che ha coordinato le indagini e sostenuto in aula l'accusa, ha commentato: "Sono sereno perché è stato fatto tutto quello che c'era da fare per delineare una realtà che era comunque assai complessa". Russo è stato allievo di Paolo Borsellino alla procura di Marsala, e aveva lavorato con Canale su alcune inchieste.

"E' stata resa giustizia a un integerrimo ufficiale, al cognato Antonino Lombardo, vittima di una feroce campagna di delegittimazione firmata dai campioni dell'antimafia da corteo, e alla memoria di Paolo Borsellino" ha commentato Enzo Fragalà, deputato di An e componente la commissione Giustizia della Camera, commentando l'assoluzione dell' ufficiale dei carabinieri dall' accusa di concorso in associazione mafiosa e corruzione. Esprimendo soddisfazione per la sentenza, Fragalà aggiunge: "A Palermo si chiude un'altra pagina di processi nutriti dalla parola dei pentiti. Ci auguriamo che la vicenda Canale faccia aprire una riflessione sull'uso improprio dei collaboratori di giustizia".

La vicenda, tuttavia, lascia aperto un inquietante interrogativo: se Canale non ha tradito Paolo Borsellino, chi lo ha tradito allora? 

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true