FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Cronaca > Più della metà degli italiani non si sente al sicuro
29.9.2011

Più della metà degli italiani non si sente al sicuro

E' quanto emerge da un'indagine di Ivri e Ispo che oggi inaugurano un Osservatorio Sicurezza

foto Ufficio stampa
16:10 - Gli italiani non si sentono sicuri. All’interno delle proprie case ma anche sul posto di lavoro, in particolare se commercianti. E’ quanto emerge da un’indagine promosso da Ivri, leader italiano nel mercato della vigilanza privata, e condotta da Ispo di Renato Mannheimer. Più della metà degli intervistati, infatti, dichiara di non sentirsi completamente al sicuro all’interno delle mura domestiche. Un dato che si conferma anche considerando le risposte dei commercianti.
Uno dei dati più significativi che emerge dall’indagine riguarda proprio coloro che gestiscono un esercizio pubblico. Il 35% degli intervistati svela infatti di aver subito, in passato, almeno un furto. E un commerciante su dieci confessa di possedere un'arma. Sono i momenti di apertura e di chiusura della serranda a preoccupare di più.

Per quanto riguarda la vita di tutti i giorni, invece, gli italiani che hanno deciso di rispondere alle domande di Mannheimer non mostrano tranquillità. Il 55% degli intervistati confessa di non sentirsi sicuro nella propria casa. Una percentuale che aumenta esponenzialmente, fino al 76%, alla domanda relativa alla percezione di sicurezza nella propria città.

Per monitorare con costanza la situazione delle famiglie italiane, il gruppo Ivri e Mannheimer hanno fondato un Osservatorio Sicurezza che “vuole rappresentare uno strumento di conoscenza utile a contrastare allarmismi e, allo stesso tempo, a individuare modalità di intervento e soluzioni efficaci”.
OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile