FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Accuse di molestie a Tavecchio, la vittima: "Per pm io troppo vecchia per denunciare"

Per i giudici, la dirigente sportiva, di 50 anni, non poteva essere "in stato di soggezione psicologica"

Accuse di molestie a Tavecchio, la vittima: "Per pm io troppo vecchia per denunciare"

Aveva denunciato Carlo Tavecchio, ex presidente della Figc, per molestie sessuali. Ma la procura di Roma ha chiesto di archiviare il caso di Elisabetta Cortani, 50 anni, dirigente sportiva, costretta secondo le accuse a subire pesanti avances. I giudici, infatti, pur non negando i fatti grazie alle prove audio e video portate dalla Cortani, hanno ritenuto che la 50enne non potesse "essere in stato di soggezione". In pratica, "troppo vecchia per poter denunciare", si sfoga la dirigente.

"Il giudice, una donna, non nega che i fatti ci sono stati - spiega a La Stampa - ma fa un ragionamento che va contro tutte le donne e la loro battaglia per essere rispettate. Mi criticano per non essere stata dura con lui, ma io ero scioccata oltre che impaurita".

La Cortani ha raccontato che una volta, dopo essere entrata nel suo ufficio, l'ex presidente Figc avrebbe provato a toccarla. Questo non sarebbe stato però un episodio isolato.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali