FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Teramo, convegno "offensivo" su Rigopiano: rettore annulla e si scusa

"Dalla grande calamità una valanga di opportunità", il titolo scelto che ha suscitato polemiche

Il rettore dell'università di Teramo, Luciano D'Amico, ha disposto l'annullamento del convegno dal titolo "Dalla grande calamità una valanga di opportunità" (in cui si parlava anche della tragedia di Rigopiano) a causa delle polemiche scaturite. "Lo spirito dell'iniziativa era opposto a quello desumibile dalla infelice titolazione" si legge nel comunicato, "il Rettore, alla luce dell'incolpevole equivoco, si scusa per quanto accaduto".

"Nell'assoluta certezza che gli organizzatori del convegno mai avrebbero voluto mancare di doveroso rispetto alle vittime dei recenti eventi calamitosi - inizia la nota pubblicata sul sito dell'ateneo teramano - consapevole che il titolo erroneamente assegnato all'iniziativa lascia spazio a equivoci irriguardosi, il Rettore, su richiesta dei responsabili dell'iniziativa, ha disposto l'annullamento della giornata di studi, sin dall'inizio finalizzata esclusivamente alla presentazione di una ricerca sul fenomeno valanghe nell'intera area del Gran Sasso attraverso la mappatura degli eventi verificatisi lo scorso inverno".

E ancora: "Lo spirito dell'iniziativa era opposto a quello desumibile dall'infelice titolazione, essendo orientato a evitare il ripetersi di eventi calamitosi attraverso una migliore conoscenza del contesto in cui questi possono verificarsi. In ogni caso, il Rettore, alla luce dell'incolpevole equivoco che vede coinvolta suo malgrado l'Università degli Studi di Teramo, si scusa per l'accaduto".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali