FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pescara, incendio in una clinica privata: due pazienti morti carbonizzati

Le due vittime, non deambulanti, sono state avvolte dalle fiamme mentre una terza persona si è salvata grazie allʼintervento del personale sanitario

Un rogo è divampato in una struttura del complesso sanitario "Villa Serena" a Città Sant'Angelo, nel Pescarese, causando la morte di due pazienti psichiatrici. Sul posto sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco e del 118. Il personale della clinica privata è riuscito a mettere in salvo una terza persona che si trovava in stanza con le vittime.

L'incendio si è sviluppato nella residenza per pazienti psichiatrici di sesso maschile. Le due vittime sono due pazienti non deambulanti, un 51enne e un 63enne, morti carbonizzati, dopo essere stati avvolti dalle fiamme. Non ci sono feriti.

Una settantina le persone inizialmente evacuate. Le fiamme hanno divorato solo una parte dello stabile e non ci sarebbero problemi di agibilità. In questi minuti è in corso la sistemazione dei pazienti che hanno dovuto lasciare le stanze. Accertamenti sono in corso sulle cause del rogo. Sul posto sono giunti anche i carabinieri della Compagnia di Montesilvano e il sindaco di Città Sant'Angelo, Gabriele Florindi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali