FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, trova in un sacco della spazzatura un cagnolino abbandonato e lo adotta: la storia di Malissa

Mentre era alla guida, la donna si è accorta del cucciolo che, chiuso in un sacchetto nero, si divincolava e cercava di fuggire

Era in ritardo per andare a lavoro e ha deciso di prendere una scorciatoia per cercare di arrivare in tempo. Ma quanto visto da Malissa Sergent Lewis, residente nello Stato del Kentucky, ha comunque interrotto la sua corsa in auto. La donna ha infatti notato un sacco della spazzatura che si muoveva da solo sulla strada: incuriosita, si è fermata e si è resa conto che dentro vi era un cagnolino abbandonato.

Malissa ha raccontato quegli attimi: "Appena visto quel sacco, ho pensato: 'Ma si sta davvero muovendo?'. Proseguendo sulla strada, ho realizzato che davvero si stava spostando da solo. C'era qualcosa di vivo all'interno. Ho quindi deciso di liberarlo qualsiasi cosa fosse". Il cane aveva un collare sprovvisto di targhetta. Caricato in macchina, il cucciolo è stato adottato dalla famiglia di Malissa, che tuttora è alla ricerca del reale proprietario. La donna ha riferito che l'animale è ora felice e in perfetta salute. E, a differenza del precedente padrone, in buone mani.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali