FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Sapori e tradizioni per le sagre di inizio febbraio

Tanti appuntamenti all’insegna di antiche usanze con un occhio di riguardo alle gioie della buona tavola

Sapori e tradizioni per le sagre di inizio febbraio

Mentre il Carnevale entra nel vivo, si rinnovano in diverse città d’Italia numerosi appuntamenti legati alla tradizione e alle consuetudini religiose. Abbiamo selezionato gli eventi più interessanti del fine settimana da venerdì 2 a domenica 4 febbraio, per una bella gita in allegria, in compagnia della famiglia e degli amici.

FESTA DEL RADICCHIO ROSSO - Dosson (Treviso) – Fine settimana conclusivo della sagra in onore dell’ortaggio che assomiglia a un fiore rosso e dal tipico sapore amarognolo. Fino a domenica 4 febbraio, il radicchio rosso di Treviso, con le sue belle foglie di color rosso rubino e forma affusolata è re di numerosi eventi. In primo piano gli stand gastronomici in cui assaporare il radicchio in compagnia di tanti altri buoni sapori, ma ci sono anche spettacoli con gruppi folcloristici, e intrattenimento musicale. Info: www.radicchiorossodosson.it .

SAGRA DI SAN BELLO - San Bello (Sondrio) – Le antiche tradizioni valtellinesi sono protagoniste di ben tre fine settimana di festa e di buoni sapori, da venerdì 2 a sabato 17 Febbraio. Il menù della tradizione prevede tanti piatti a base di gallina, in onore di San Benigno De' Medici, chiamato San Bello, fondatore della prima chiesa del borgo di Monastero. Le celebrazioni religiose inaugurano la festa, nella quale si svolgono anche riti civili, musica dei concerti bandistici, rappresentazioni e un banchetto con pietanze a base di gallina. Domenica 4 e 11 febbraio, gli stand gastronomici sono aperti a pranzo, così come nella giornata di lunedì 12 febbraio, festa del santo patrono; sabato 17 invece, torta gratis per tutti. Domenica 18 è in programma anche una corsa non competitiva e camminata a scopo benefico a favore della LILT. www.sagradisanbello.it . 

MERCATO DEI PRODUTTORI AGRICOLI - Ricetto di Candelo (Biella) – La prima domenica di febbraio, quest’anno il giorno 4, l’incantevole borgo medievale del Ricetto di Candelo ospita il tradizionale il tradizionale mercato dei produttori agricoli, con tante cose buone da scoprire, comperare, cucinare e assaporare. In primo piano i prodotti di stagione come i topinambur, le bietole, i cavoli, i broccoli. C’è anche tanta buona frutta: mele, pere, melograno, kiwi. Spazio anche per le tradizioni del carnevale, con chiacchiere, castagnole e graffe. Dalle ore 9.00 alle 18.00. 

ANTICA FIERA DI SAN BIAGIO - Cavriana (Mantova) – Il pittoresco borgo medievale sabato 3 e domenica 4 febbraio ospita una antica fiera dedicata a San Biagio in un weekend di eventi, spettacoli per grandi e piccini, sport, convegni, artigianato e tanti buoni sapori. In occasione della festa ogni famiglia del paese prepara una speciale torta da offrire a parenti e amici. Oltre ai dolci della tradizione ci si può rallegrare con tanti prodotti tipici, street food, ottimi vini e distillati. Si possono anche fare gite in mongolfiera. INFO: www.comune.cavriana.mn.it .

FIERA DELLA CANDELORA - San Bartolomeo al mare (Imperia) – Da venerdì 2 a domenica 4 febbraio. La festa propone un mercato all’aperto molto caratteristico, con una divertente esposizione di animali da fattoria e da allevamento e con tante tipicità alimentari, piante, fiori e laboratori didattici, in occasione della Festa della Candelora. La festa ha più di tre secoli di storia ed è un punto di riferimento importante per il commercio e le tradizioni popolari della zona. Sono in programma escursioni a piedi o a dorso d’asino, visite guidate alla scoperta del patrimonio storico della città e giochi per i bambini, i quali potranno prendere la patente di guida asinina, conducendo un simpatico somarello. Info: www.comune.sanbartolomeoalmare.im.it .

FESTA DI SANT'AGATA - Catania – E’ la festa più importante dell’anno per la città siciliana, in cui la “Santuzza” viene onorata con grandi festeggiamenti e antichi rituali che si protraggono per tre giorni interi, da sabato 3 a lunedì 5 febbraio. Ci sono i ceri votivi, la processione che dura fino a notte fonda, gli incappucciati e tanti eventi spettacolari, fra tradizione, culto e folclore, che richiamano numerosissimi visitatori. Sabato si svolge l'offerta delle candele, alte o pesanti quanto la persona che chiede la protezione, che sfilano in processione insieme ai grossi ceri delle corporazioni. Uno spettacolo di fuochi d'artificio chiude la giornata, ricordando che la santa vigila sempre sull’attività dell'Etna e su tutti gli incendi. Domenica 4 si svolge la processione dei devoti che indossano il tradizionale "sacco"; dopo la messa solenne, il busto della Santa viene portato in processione per la città per l'intera giornata, fino a tarda notte. Lunedì 5 febbraio in serata ha inizio la seconda parte della processione. I fuochi d'artificio segnano la chiusura dei festeggiamenti e l'inizio dell'attesa per la festa estiva del 17 agosto. www.festadisantagata.it.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali