FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Piemonte: Revello Maggio Castello

Il borgo in provincia di Cuneo rivive i fasti del suo glorioso passato con suggestive rievocazioni storiche

Piemonte: Revello Maggio Castello

Personaggi in costume d’epoca, una battaglia notturna che rievoca un antico assedio con tanto di incendio, una grande sfilata storica: Revello, nel Cuneese,  fa un vero salto indietro nel tempo e per un fine settimana, sabato 20 e domenica 21 maggio, celebra il suo antico passato con la decima edizione di “Revello Maggio Castello”, trasferendosi nel tardo Cinquecento.

Sabato alle ore 21 è in programma la Battaglia Notturna dell’assedio, seguita, alle ore 23, dalla Movida Notturna con la Notte Rossa e la simulazione dell’incendio al maniero. Domenica mattina alle 10 c’è la sfilata storica in costume e alla 16 la Grande Battaglia dell’Assedio.

Arte, storia, cultura, ricerca delle tradizioni, gastronomia, musica, danza e teatro di piazza si fondono fino al momento culminante della manifestazione, con la rappresentazione dell’assedio alla fortezza. Il fatto storico risale al 22 febbraio 1548: fu un evento di grande importanza per i destini del territorio, perché mise fine a oltre 400 anni di potere del Marchesato di Saluzzo; Revello, infatti, cadde a causa di un inganno e di un tradimento e fu riconquistata dai Francesi.

In occasione della festa tornano a farsi vedere per le strade tanti personaggi del tempo, tra cui contadini e mercanti, artigiani dediti ad antichi mestieri, nobili ed ecclesiastici a passeggio. I visitatori possono così rivivere i fatti salienti del passato, come appunto l’assedio e l’incendio al castello, le battaglie notturne, l’uccisione dell’eroe locale e l’arrivo del Re di Francia. Il tutto tra spettacoli itineranti di musica celtica e occitana, danze rinascimentali e popolari, botteghe dei ricamo e del cucito, letture dei tarocchi, esibizioni di duelli a cavallo, pranzi nelle taverne e tanto altro ancora.

Non mancano le visite guidate nel paese della Valle Po ai piedi del Monte Bracco e del Monviso, alla scoperta di alcuni gioielli architettonici come la Collegiata, l’Abbazia di Staffarda e la Cappella Marchionale, al primo piano del Castello appartenuta ai marchesi di Saluzzo e oggi sede del Municipio.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali