FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Viaggi nel colore: destinazioni in rosso

Dieci luoghi del mondo da scoprire tutti allʼinsegna del colore dell’energia e della passione

Il rosso è il colore energetico per eccellenza: è sinonimo di fuoco e di sfida, di energia e di passione. In alcuni luoghi del mondo questa tinta la fa da padrona, nelle sfumature proposte dalla natura, negli edifici costruiti dall’uomo, o in alcuni dettagli iconici diventati simboli del luogo in cui si trovano. Ecco dieci destinazioni, tutte all’insegna del rosso.

Viaggi nel colore: destinazioni in rosso

PIAZZA ROSSA - MOSCA - RUSSIA - Il nome della piazza più importante della capitale russa non dipende né dal colore degli edifici, né dal richiamo all’ideologia comunista: in lingua russa in passato la stessa parola indicava sia il colore rosso che l’aggettivo “bello”. La piazza Rossa sarebbe in realtà la Piazza Bella. Con i suoi 700 metri di lunghezza, 130 di larghezza e una superficie di 74.831 metri quadrati, è una delle più grandi del mondo.

LONDRA - GRAN BRETAGNA – Tra i simboli della capitale del Regno Unito ci sono sicuramente gli autobus a due piani e le cabine telefoniche, tutti di rosso fiammante. A questi si possono aggiungere le cassette per la posta e le giubbe delle guardie reali, sempre color fuoco.

LOFOTEN – NORVEGIA – Le graziose casette dei villaggi dei pescatori sono celebri in tutto il mondo: dietro il loro colore vivace si nasconde una leggenda: discenderebbe infatti dall’abitudine di tinteggiare i muri con il sangue dei pesci, per non dover acquistare una vernice. Le casette rosse appartenevano infatti ai pescatori più poveri, mentre quelle dipinte di bianco o di giallo erano di proprietà rispettivamente delle famiglie ricche e da quelle di classe media.

BURANO – VENEZIA - In questo grazioso borgo veneziano tutte le case sono dipinte a colori vivacissimi, tra cui il rosso. Le colorazioni sgargianti erano preferite dai marinai locali per orientarsi con più facilità in mezzo alla nebbia fitta che spesso cala in laguna, per poter riconoscere a colpo d’occhio la rotta di casa.

I PEPERONCINI DI BOGRA – BANGLADESH - I peperoncini rossi messi ad essiccare dopo essere stati raccolti nei campi, formano una distesa color fuoco lungo la quale lavorano operai e contadini. Sono le persone più povere della regione: il salario medio di una donna che fa questo lavoro è di circa 1.25 dollari al giorno per dieci ore di lavoro estenuante.

SANTUARIO DI FUSHIMI INARI – KYOTO – GIAPPONE - Questo celebre tempio scintoista è davvero tutto in red. Per raggiungerlo il pellegrino deve percorrere un lungo sentiero a gradini che si arrampica lungo una collina, fiancheggiato da migliaia di torii, speciali porte rosse donate dai fedeli. Inari, a cui è dedicato il tempio, è la divinità protettrice della prosperità e della ricchezza dei raccolti, in particolare del riso. La salita per i fedeli è un vero percorso devozionale, mentre per i turisti è una delle principali attrazioni di Kyoto.

TOKYO TOWER – TOKYO – GIAPPONE - Ricorda un po’ la Torre Eiffel, almeno per la sua forma: questa grande struttura per le telecomunicazioni e panoramica è alta 333 metri ed è la seconda più alta costruzione artificiale del Giappone. E’ dipinta di bianco e di arancione internazionale, in modo da rispettare le norme di sicurezza aerea.

LARUNG GAR - KHAM - TIBET – Più che una città sembra un formicaio fatto di minuscole abitazioni in legno, tanto addossate una all’altra da fondersi a vicenda. Vi abitano i monaci e le suore buddisti iscritti al locale Centro di studi religiosi. Con i suoi oltre 40 mila abitanti è probabilmente il più vasto centro di studi religiosi al mondo. Nel 2016 il governo cinese ha minacciato la sua demolizione, per ridurre il numero degli abitanti.

DELICATE ARCH – UTAH – USA – Una terra delle meraviglie all’insegna del rosso: siamo nell’Arches National Park, in cui si trovano oltre 2mila archi naturali di arenaria, tutti di colorazione rossastra, il più famoso dei quali è il celebre Delicate Arch, alto 18 metri.

ANTELOPE CANYON – ARIZONA – USA - Si trova in terra Navajo in Arizona e si è formato nel corso di milioni di anni per effetto dell'erosione dell'arenaria da parte dell'acqua e del vento. E' un canyon stretto, ma facile da attraversare, celebre per le forme vertiginose create dall’acqua e dal vento, e per i giochi di luce che conferiscono all'arenaria un vero arcobaleno di sfumature rosse.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali