FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Souvenir: una passione per ragni e manette

Un’indagine sugli oggetti maggiormente confiscati agli italiani che ritornano dalle vacanze all’estero

Quali sono gli oggetti che vengono maggiormente confiscati in aeroporto agli italiani di ritorno da un viaggio all’estero. Ecco una lista: da non crederci.

Ragni e manette tra i souvenir degli italiani

Una curiosa indagine sugli oggetti maggiormente confiscati ai connazionali che tornano dalle vacanze all’estero

leggi tutto

Secondo il motore di ricerca di voli e hotel Jetcost gli oggetti maggiormente confiscati agli italiani al ritorno da un viaggio all’estero dono manette e sabbia ( delle spiagge frequentate, ovviamente) . L’indagine ha rivelato che il 13% degli italiani “snobba” i classici souvenir, come cartoline, decorazioni, calamite, tazze e magliette, e preferisce correre il rischio di finire nei guai alla dogana portando oggetti insoliti.

L’oggetto ricordo - Inizialmente, a tutti gli intervistati è stato chiesto se amavano comprare un ricordo delle proprie vacanze, e più di tre quarti (il 76%) ha risposto in modo affermativo. Tra quelli che hanno detto di sì, il 44% ha ammesso di essere solito riportarsi un ricordo per mostrare alle persone di aver visitato quel posto, mentre il 38% ha detto di farlo perché è un bel modo per non dimenticare il piacevole soggiorno.

L’uomo del mattone - Il racconto più assurdo è stato quello di un uomo a cui è stato sequestrato dalla valigia un mattone che si era portato via dal suo albergo. E quando gli è stato chiesto il motivo dell’insolito souvenir, ha risposto che ne aveva a casa diversi, provenienti da vari paesi del mondo, e che sperava di costruire qualcosa di particolare con la sua collezione.

La classifica dei ricordini proibiti - Quando è stato poi chiesto agli intervistati quali fossero gli oggetti più comuni che sono soliti comprare come souvenir, le risposte più popolari sono state: decorazioni (25%), cartoline (18%) e abbigliamento a tema con il nome della destinazione (14%). A tutti gli intervistati è stato domandato se gli avessero mai confiscato qualche oggetto alla dogana e il 13% ha detto di sì. A quelli che hanno raccontato di essere incorsi in questa sfortunata esperienza con gli addetti alla sicurezza in aeroporto, è stato poi chiesto di che tipo di oggetti si trattava, ed ecco la lista dei 5 più strani e sequestrati più di frequente:

1. Manette
2. Sabbia, foglie o altri elementi della natura.
3. Un animale vivo (lucertole, ragni, ecc...)
4. Picchetti (per le tende)
5. Un animale morto (ad esempio un fagiano).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali