FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Da Vienna a Cuba, le necropoli più famose

La visita ai luoghi dove riposano persone illustri è sempre più frequente. Dieci cimiteri monumentali

Sono molti i viaggiatori che vanno alla ricerca delle vestigia dei grandi personaggi, siano essi poeti, pittori, filosofi, scrittori, musicisti del passato o cantanti pop, star, o divi del cinema: una delle tappe di questo peregrinare è, inevitabilmente, la tomba, spesso pregevole o evocativa, dove ne sono conservate le spoglie.

Da Vienna a Cuba, le necropoli più famose

Da Copenhagen a Stoccolma, da Vienna a Buenos Aires, ecco i cimiteri più belli del mondo, da visitare come dei veri e propri musei a cielo aperto, selezionati da Skyscanner. Spesso s tratta di veri e propri parchi cittadini, ricchi di suggestione e di silenzio. Eccone alcuni, dei più emozionanti.

Cimitero Skogskyrkogården, Stoccolma, Svezia - Il Cimitero nel bosco di Enskede, Stoccolma, è una delle più grandiose opere moderniste del mondo, e il primo camposanto ad essere stato dichiarato, nel 1994,Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Si tratta di un luogo magnifico, in cui il verde del parco in cui il cimitero è immerso, l’architettura e la luce la fanno da padroni. Qui è anche sepolta Greta Garbo, attrice originaria di Stoccolma. Andate alla ricerca della sua tomba, vi sorprenderà per quanto è semplice. Un luogo da non perdere.

Cimitero Père-Lachaise, Parigi, Francia - Quello di Père-Lachaise è un cimitero molto famoso. È il luogo, infatti, in cui riposano le spoglie dell’illustre e amatissimo cantante Jim Morrison, ma anche quelle di Oscar Wilde e dell’artista Delacroix. È il più grande cimitero di Parigi e uno dei più noti al mondo... ed è così bello che i parigini lo trattano come fosse un parco (non è raro vedere qualcuno seduto a leggere in questo luogo di pace). Occupa 43 ettari e conta più di 70.000 tombe preziose, 5.300 alberi e molti gatti.

Cimitero Assistens, Copenhagen, Danimarca - Il cimitero di Copenaghen è un parco cittadino a tutti gli effetti. Risale al 1760 e vi sono sepolti moltissimi nomi illustri della storia danese: dal filosofo Kierkegaard a Hans Christian Andersen. I locali, ma anche molti turisti, vengono qui nelle giornate assolate dell’anno, per prendere il sole, fare jogging o per un veloce spuntino sui prati.

Cimitero Ebraico, Praga, Repubblica Ceca - Nel vecchio cimitero ebraico di Praga sembra non esserci più posto per nessuno, o quasi. Le tombe sono ammassate l'una sull'altra e il muschio prende possesso delle lapidi. Fu utilizzato dal XV secolo, fino al 1787 e, anche se non si sa esattamente quante persone vi siano sepolte (ci sono fino a 12 strati di terreno), si è stimato siano stati seppellite qui almeno 100mila persone. Un luogo pieno di storia.

Cimitero di Luarca, Asturie, Spagna - Se si parla di cimiteri con vista , allora il Cimitero di Luarca nelle Asturie non può mancare nella lista. Situato al largo della costa asturiana, si affaccia su un panorama da cartolina. Si tratta non solo di un luogo di riposo, ma anche di un luogo incantevole in cui passeggiare, godendo di uno scenario grandioso.

Cimitero di Recoleta, Buenos Aires, Argentina - Situato nel quartiere omonimo della capitale argentina, il cimitero della Recoleta è un'opera d'arte assoluta. Qui sono sepolti i più illustri nomi della storia del Paese, tra vicoli di tombe, mausolei e lapidi riccamente decorati. Questo cimitero ha un po’ l'aria del parigino Père Lachaise, ma molto più luminoso. Se visitate Buenos Aires, fuggite dal trambusto della città e passeggiate per le sue stradine, raggiungete la rotonda centrale, sormontata da una scultura del cristo, e cercate di indovinare dove si trova la tomba di Eva Peron.

Cimitero di Staglieno, Genova, Italia - Le sculture e le opere d'arte sono ciò che rendono davvero speciale il cimitero monumentale di Staglieno a Genova. Si trova su una collina ed è uno dei più grandi e noti cimiteri monumentali in Europa. Staglieno ha aperto nel 1851 e ospita nei suoi giardini, progettati dall'architetto Carlo Barabino, anche una copia del Pantheon. L'Angelo di Monteverde è una delle sculture che non dovrete perdere. Così come le tombe di Giuseppe Mazzini, Fabrizio De André, Fernanda Pivano ed Edoardo Sanguineti.

Necrópolis Cristóbal Colón, L’Avana, Cuba - Sicuramente un camposanto non è la prima cosa che viene in mente quando si pensa aCuba, ma a L'Avana c'è uno dei cimiteri più sorprendenti del mondo. Con 55 ettari di superficie, questo luogo è costellato di circa un milione di tombe, sculture funerarie e opere d'arte talmente belle da eguagliare quasi quelle di Staglieno. All'ingresso vi è un monumento in marmo di Carrara di grandi dimensioni, che dà subito il senso dell’imponenza del luogo (è, in fondo, il terzo più grande cimitero al mondo). Fate un giro e non dimenticate di dare uno sguardo alla tomba de "La Milagrosa” (la miracolosa), in cui riposano le spoglie di una madre che tiene stretta a sé la figlia, oggi simbolo dell’amore materno.

Cimitero di Highgate, Londra, Regno Unito - Il cimitero di Highgate è uno dei più suggestivi angoli nascosti di Londra. Inaugurato a metà del XIX secolo, ospita le spoglie di grandi personaggi come come Karl Marx, George Elliot, Michael Faraday o i genitori e i fratelli di Charles Dickens. Le tombe, molte delle quali di epoca vittoriana, si nascondono nella lussureggiante vegetazione del luogo.

Cimitero Centrale di Vienna, Austria - Il cimitero centrale di Vienna (Zentralfriedhof, in tedesco) è il secondo più vasto cimitero in Europa, dopo quello di Amburgo, e il più grande della capitale austriaca. Vi sono sepolti i resti di musicisti come Beethoven, Schubert, Salieri, Brahms e Strauss. Troverete pure un monumento dedicato a Mozart, anche se il suo corpo riposa altrove. Da non perdere la chiesa modernista Steinhof, capolavoro dell'architetto Otto Wagner, protagoista della Secessione viennese.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali