FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Francia: i regali giardini della Valle della Loira

Sono circa ottanta i parchi attorno ai magnifici manieri che saranno sede di eventi e mostre in primavera

Dal 2000 la Valle della Loira fa parte del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Inscindibili dai paesaggi e dai Castelli, i giardini e i parchi che circondano i manieri sono stati uno degli elementi che hanno maggiormente giocato a favore di questo riconoscimento, e saranno ampiamente valorizzati nel 2017, con molte novità. Scopriamole.

Francia: i regali giardini della Valle della Loira

Da inizio primavera fino a Santa Caterina in novembre, un'ottantina di Giardini nella Valle della Loira saranno animati da mostre, eventi e manifestazioni. Alcuni di essi mostreranno al pubblico una nova veste, o saranno arricchiti da nuovi settori. Questo è il momento più bello per visitarli.

Giardini alla francese a Chambord - Al Domaine de Chambord, i giardini alla francese, voluti tre secoli fa da Luigi XIV, riprenderanno il loro spazio davanti alle facciate nord ed est del castello. Con una superficie di sei ettari, questi giardini restituiranno a Chambord uno scenario paesaggistico degno della sua architettura. Un nuovo giardino sorgerà anche al Castello di Chenonceau. Creato a partire dai disegni inediti di Russel Page, renderà omaggio al grande architetto paesaggista inglese del XX secolo. Anche Noémie Malet, paesaggista diplomata, si è ispirata alla storia e ai disegni originali (1705) per creare al Castello di Valençay il giardino intitolato «la Grande Prospettiva», che sarà all’apogeo della sua bellezza nel 2017. Permetterà ai visitatori di guardare in modo diverso al castello e di apprezzare la maestosità del sito.

Ed ecco i Giardini del Re - Il Castello reale di Amboise ha deciso di ricreare un giardino sulla Terrasse de Naples, mentre il nuovo giardino di Château Gaillard sarà organizzato sul tema dei «Giardini del Re», come spazio di ornamento, creazione ed espressione del potere regio. La stagione culturale sarà costellata di mostre come al Castello di Villandry che darà ampio spazio alle maioliche della collezione Vilmorin. Altro sito legato a questa famiglia, l’Arboretum des Barres esporrà fotografie floreali all’aperto. Il Castello reale di Blois proporrà una mostra dedicata a Gastone d’Orléans.

Il Potere dei Fiori - Evento imperdibile, la 26a edizione del Festival Internazionale dei Giardini del Domaine di Chaumont-sur-Loire (dal 21 aprile al 2 novembre) avrà per tema «Flower Power, il potere dei fiori». Un evento nel segno della fantasia, della ricchezza e della meraviglia, nel cuore di giardini insoliti, innovativi e onirici.

Giardini stupendi ma meno conosciuti - Siti della Valle della Loira meno noti al grande pubblico proporranno a loro volta un programma d’eccellenza. Come i giardini di Roquelin, vera perla nascosta presso il castello di Meung-sur-Loire, o il Domaine de Poulaines, che accoglieranno entrambi concerti e artisti, il giardino della Javelière, che proporrà 2 nuovi spazi floreali «Primevères dans la brume» / Primule nella bruma e «la Haie folle» / La folle siepe, o del giardino delle Metamorfosi a Valaire, animato da performances artistiche, di teatro e danza.

Per maggiori informazioni: www.france.fr

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali