FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Dubai, fra grattacieli e lusso estremo

In visita con le inviate del programma, tra gli edifici futuristici e i grandi templi della ricchezza

Dubai è la capitale dell’omonimo emirato che fa parte, insieme ad altri sei, degli Emirati Arabi Uniti. E’ una città ultramoderna e futuristica, in continua evoluzione, grattacieli di vetro e acciaio sembrano spuntare come funghi dove prima c’era il nulla. Uno slancio architettonico e una proiezione verso l’alto che sono metafora dell’ambizione e dalla strenua volontà di imporsi sempre più nel panorama internazionale, rivaleggiando con le storiche metropoli americane ed asiatiche.

Donnavventura e i fasti di Dubai

Le inviate del programma tra grattacieli futuristi e luoghi di lusso estremo.

leggi tutto

La città è stata protagonista negli ultimi decenni di uno sviluppo urbanistico davvero strabiliante, che ne ha delineato il grintoso skyline, nel quale svetta imperioso il Burji Khalifa, il più alto grattacielo al mondo con i suoi ben 828 metri. E’ stato inaugurato nel 2010 e da allora conserva gelosamente il suo primato di altezza. La pianta dell'edificio è ispirata alla forma del fiore dell’hymenocallis, molto diffuso a Dubai. L’affusolata torre centrale è circondata da strutture minori che contribuiscono a far diminuire la resistenza al vento, così da essere flessibile ma al tempo stesso stabile e resistente; sono inoltre presenti 27 terrazze con una disposizione crescente che vuole ricordare la forma di una spirale. Al suo interno si trovano hotel e appartamenti di lusso, uffici, ristoranti, piscine, palestre, biblioteche e centri commerciali, un autentico mondo dove tutto è ai massimi livelli, mentre il 124º ospita la terrazza panoramica “At the top”, da cui è possibile ammirare la città e avere una vista che corre per chilometri oltre i confini dell’agglomerato urbano, spaziando dal mare al deserto. Vanta una serie di record, oltre a quello ben noto dell’altezza, come l’avere l'ascensore più veloce del pianeta e con il percorso più lungo.

Lasciando il centro città, ovvero downtown Dubai, e dirigendosi verso la costa si raggiunge l’esclusivo quartiere residenziale di Jumeirah; qui si trovano eleganti abitazioni private, realizzate in stili architettonici diversi, nonché alcuni degli hotel più sfarzosi e strabilianti, compreso il Burj Al Arab, la cosiddetta Vela, altro iconico edificio di Dubai.

Il Burj Al Arab, letteralmente “Torre degli Arabi”, fu costruito in tempo di record, fra il 1994 e il 1999, su un’isola artificiale collegata alla terraferma. E’ uno degli hotel più sontuosi al Mondo, basti pensare che la tipologia di suite più piccola misura 170 m2. Per le rifiniture interne non si è badato a spese: oro, stoffe preziose e marmi di Carrara e brasiliani, rivestono ogni angolo di questo meraviglioso edificio dove ogni dettaglio sembra risplendere. Parte integrante della struttura, opera di un team di architetti con a capo il britannico Tom Whrite, è la piattaforma dell’eliporto, dove era stato disputato anche un particolare incontro amichevole di tennis tra i campioni André Agassi e Roger Federer.

Si dice che la supermodella Naomi Campbell abbia prenotato 18 piani dell’hotel per ospitare gli invitati al suo compleanno… una festa per pochi “intimi” in linea con la grandiosità che contraddistingue l’emirato di Dubai.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali