FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Donnavventura Green: la Svizzera più bella

Anticipazioni dalla seconda puntata in onda su Rete4 domenica 16 settembre

La seconda puntata di Donnavventura Green si apre a Losanna, capitale del canton di Vaud e dell’omonimo distretto. È una delle più antiche città svizzere e il quartiere della Cité è il cuore di quello che una volta era un animato centro medievale, dominato dalla maestosa cattedrale. Losanna è anche la sede del Comitato Internazionale Olimpico, nato dall’idea di Pierre de Coubertin, nonché della Scuola alberghiera di Losanna, che è la più antica e prestigiosa struttura di management alberghiero del mondo.

Sulle colline della città spicca l’avveniristica struttura che ospita l’ Aquatis Aquarium-Vivarium, non un semplice acquario, ma un percorso sensoriale ed emozionale attraverso gli ambienti acquatici di acqua dolce del nostro pianeta, per conoscerli e capire al contempo il valore assoluto dell’acqua e la fragilità degli ecosistemi terrestri.

Lasceremo il canton Vaud, per raggiungere quello di Neuchâtel, situato nella parte centrale della catena del Giura, dove si trova il "Creux du Van", uno spettacolare anfiteatro roccioso che si eleva per 160 metri su di una conca valliva che si estende per oltre quattro chilometri, creando un ecosistema a se stante per flora e fauna, in cui nidificano molte specie di volatili. Faremo tappa nell’elegante città di Neuchâtel, affacciata sull’omonimo lago, per poi proseguire in direzione nord ovest verso La Chaux de Fonds e da lì tuffarci nel verde dei pascoli del canton Berna. E’ dal latte di queste mucche che si ottiene il formaggio la Tête de Moine, nato proprio qui, nell’Abbazia di Bellelay, 800 anni fa. La sua peculiarità sta nel fatto che la forma non si taglia, ma si raspa con uno strumento chiamato girolle, che permette di ottenere delle deliziose rosette di formaggio.

Riprenderemo il nostro viaggio Green in direzione di Laufen, dove vengono coltivate le erbe che sono alla base delle famose caramelle svizzere e proseguiremo sino a raggiungere Basilea.
La città ha una lunga e fruttuosa storia, sia da un punto di vista economico, grazie alla sua collocazione geografica nel cuore dell’Europa, sia da quello intellettuale. E’ considerata la capitale culturale della Svizzera ed ha un ricco calendario di eventi di respiro internazionale che si svolgono in buona parte nel suo moderno polo fieristico. Sono numerose le mostre, le esposizioni e gli allestimenti che si svolgono qui a partire dalla prestigiosa fiera dell’orologeria e gioielleria Baselworld e ArtBaseln, importante fiera di arte moderna e contemporanea.
Conosceremo i cavalli di razza Freibergher, chiamati anche Franches Montagnes, che sono l’unica razza equina endemica della Svizzera e poi ci rimetteremo alla guida delle nostre auto elettriche in direzione del lago di Thun, incastonato in uno scenario alpino da sogno e circondato da numerosi accoglienti villaggi, oltre che da affascinanti cittadine come la stessa Thun, dominata dal suo bianco castello.

Saliremo sul monte Schilthorn, raggiungendo quota 2970, ed è qui che si trova il Piz Gloria, uno dei primi ristoranti girevoli al mondo, dove tutto è a tema 007 perché qui sono state girate alcune scene del film: Agente 007 - Al servizio segreto di Sua Maestà.

Un’altra vetta ci aspetta, quella del monte Pilatus che raggiungeremo con il treno a cremagliera più ripido del mondo. Quando nel XIX° secolo l’ingegner Eduard Locher ebbe l’idea di costruire una ferrovia per raggiungere la vetta del Pilatus, in molti lo presero per matto, ma grazie all'idea geniale di realizzare due ruote a cremagliera orizzontali l’impresa fu concretizzata e la ferrovia venne inaugurata nel 1889, ed è la stessa in funzione tutt’ora. Ad attenderci lassù ci sarà un parco avventura davvero adrenalinico, articolato in dieci percorsi, in cui vengono messi alla prova equilibrio, destrezza, agilità e capacità di concentrazione. I percorsi hanno livelli di difficoltà differenti così da poter cominciare per gradi e prendere confidenza con le altezze e le carrucole, ma per soprattutto divertirsi!

L’appuntamento con la seconda Puntata di Donnavventura Green è per domenica 16 settembre, alle ore 14.30, su Rete4.

Donnavventura Green: la Svizzera più bella

Da Losanna al trenino a cremagliera sul Monte Pilatus: anticipazioni dalla seconda puntata in onda su Rete4 domenica 16 settembre.

leggi tutto

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali