FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Donnavventura: tra Agadir e Marrakech

Città imperiali, modernità e natura meravigliosa

- L’ultima puntata di Donnavventura si apre dal piccolo villaggio di pescatori di Cap Basbas, il punto più meridionale toccato da questa spedizione. Da qui la carovana riparte invertendo la rotta e dirigendosi verso nord.

    Si viaggia lungo piste desertiche, sino a raggiungere Tarfaya, dove si trova un monumento dedicato al celebre scrittore e aviatore francese Antoine de Saint Exupery, autore del Piccolo Principe, uno dei libri più amati tradotti nel mondo. Proprio qui egli trascorse due anni, ricoprendo il ruolo di direttore della compagnia aerea francese Aéropostale.

    La tappa successiva è la spettacolare laguna di Naila, formatasi da un braccio di mare che si distende nella terra ferma per una trentina di metri. E’ una riserva naturale popolata da un’avifauna molto variegata, ma certamente, fra tutte le specie che ospita, i fenicotteri la fanno da padroni per bellezza e grazia.

    La carovana ora punta verso Agadir. La città si affaccia sull’Oceano Atlantico e la sua recente vocazione turistica, fa si che si trovino strutture ricettive di primo livello, come il Paradis Plage Resort (www.paradisplage.com). Si prosegue verso nord, raggiungendo Essaouira. Ad ospitare il team è il Riad Al Madina (www.riadalmadina.com), proprio nel centro della città vecchia. Edificato nel 1871 conserva la sua splendida architettura originale e le tipiche atmosfere del Maghreb.

    Poco lontano dalla città si trova la Cooperative d’huile d’argan Alaman dove il prezioso olio viene prodotto a partire da una mandorla. Il team assiste alle varie fasi di lavorazione portate avanti principalmente dalle donne. Ad attenderle ora è Casablanca, città che evoca romantici ricordi cinematografici, ma che in realtà è assai moderna e strizza l’occhio all’occidente. Una realtà in netto contrasto con il Marocco conosciuto sin ora. La monumentale ed immensa moschea di Hassan II, sbalordisce per dimensioni e ricchezza.

    Il viaggio riprende in direzione Assillah e raggiunge Marrakech, la più importante delle città imperiali del Marocco. Le donnavventura stabiliscono il loro ultimo campo base all’esclusivo Royal Palm (www.beachcomber-hotels.com), hanno ancora qualche giorno a disposizione per andare alla scoperta di questa fascinosa città, che nasconde tesori dietro ad ogni angolo. La sua medina è stata dichiarata dall’Unesco patrimonio mondiale dell’umanità e proprio nel suo cuore si trova il Royal Infinity Sea ( www.riadinfinitysea.com), un riad che fonde in sé modernità e tradizione in un armonioso connubio che lo rende un autentico gioiello. Piazza Jamaa El Fna è il cuore pulsante della città ed è proprio qui che termina il Grand Raid dell’Oceano Atlantico, che ha portato il team di Donnavventura ad attraversare 8 paesi e due continenti, da Milano sino a Capo Verde, attraverso Francia, Principato di Monaco, Spagna, Portogallo, Gibilterra e Marocco.

    L’appuntamento con l’ultima puntata di questa avvincente spedizione è per il 5 aprile la domenica di Pasqua, alle ore 13.50 su Rete4.

    Invia commento

    Ciao

    Esci Disclaimer

    I vostri messaggi

    Regole per i commenti

    I commenti in questa pagina vengono controllati
    Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

    In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
    - Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
    - Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
    - Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
    - Più in generale violino i diritti di terzi
    - Promuovano attività illegali
    - Promuovano prodotti o servizi commerciali

    X
    TAG:
    Donnavventura
    Marocco
    Agadir
    Marrakech