FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Donnavventura: Milano e la sua nightlife

Eataly e Corso Como: tradizioni tutte da scoprire

Donnavventura: Milano e la sua nightlife

Corso Como è una delle vie con la più alta concentrazione di locali alla moda di Milano. E' una strada pedonale che congiunge piazza XXV Aprile con la stazione di Porta Garibaldi.

Donnavventura: Milano e la sua nightlife

Da corso Como è possibile accedere al nuovo complesso di Porta Nuova mediante via Vincenzo Capelli, che lo collega al podio, vale dire all'avveniristica piazza Gae Aulenti, così chiamata perché è rialzata di 6 metri rispetto al livello della strada, circondata dalle due torri progettate dall'architetto Cesar Pelli; da qui si raggiunge il quartiere Isola attraverso un ponte che fa parte di quel complesso sistema pedonale che mette in comunicazione le diverse zone di quest'area recentemente e magistralmente riqualificata.

E' certamente uno dei luoghi imperdibili della Milano by night con discoteche, locali e lounge bar tra i meglio frequentati della città, specie durante eventi come la settimana della moda o il salone del mobile, in cui anche vip internazionali faticano a trovare un tavolo negli ambitissimi privé dei locali o nei ristoranti di tendenza che qui non mancano di certo. Se aspirate ad un ambiente più tranquillo e volete gustare qualche piatto o specialità, rigorosamente italiani, o anche solo fare la spesa, percorrendo l'intera via si arriva in piazza XXV Aprile dove si trova Eataly.

Eataly nasce a Torino nel 2007 e nel giro di pochi anni ha portato ben oltre i confini nazionali, il suo concetto di “Mangiare Italiano”, proponendo non solo il meglio delle produzioni artigianali agroalimentari del nostro paese, ma esportando proprio quel modo tipicamente nostrano di stare a tavola. Eataly riunisce un gruppo di piccole aziende che lavorano nei diversi settori dell'enogastronomia italiana, ma perseguono l'obbiettivo comune di fa conoscere la biodiversità del nostro paese ispirandosi a parole chiave come sostenibilità, responsabilità e condivisione.

Nella sede milanese si può osservare le preparazione quotidiana di pasta fresca di tutte le fogge; pane e pizza vengono cotti in grandi forni a legna, mentre il casaro prepara quotidianamente mozzarella fiordilatte ma anche stracciatella, ricottine e primo sale. Un luogo dove non va a fare semplicemente la spesa, ma si fa e si vive la cultura italiana in una delle sue declinazioni che più il mondo ci invidia, l'enogastronomia, ovvero quella combinazione perfetta di arte culinaria e cultura enologica.

Come se questo non bastasse, Eataly va oltre, facendosi vero e proprio luogo di incontro attraverso un fitto calendario di eventi, che comprendono corsi di cucina e di pasticceria, alcuni dedicati anche ai bambini e alle famiglie, nonché spettacoli serali di vario genere, di cui godere mentre si cena in uno dei diversi ristoranti che si affacciano sul palco.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali