ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
29/4/2005

Chiesto sequestro sito Indymedia

Il sito avrebeb offeso Papa Ratzinger

Indymedia torna a far parlare di sč e dei suoi eccessi. La procura della Repubblica di Roma, infatti, ha chiesto di mettere sotto sequestro il sito indipendente a causa degli insulti rivolti contro Papa Benedetto XVI. Secondo quanto riferito da fonti giudiziarie, il portale Indymedia avrebbe pubblicato un fotomontaggio che ritraeva Ratzinger in divisa nazista su uno sfondo con la scritta "Papa nazista".

L'accusa č di vilipendio della religione cattolica, per cui la magistratura puņ immediatamente procedere, e di vilipendio della figura del Papa, per cui invece č necessaria l'autorizzazione del ministero della giustizia, trattandosi di un capo di stato estero.

Facente capo alla societą brasiliana Imc, il sito di Indymedia era stato oscurato per alcuni giorni lo scorso ottobre, dopo il sequestro dei dischi di due server ad opera dell'Fbi americano. Indymedia ha sostenuto che la richiesta di oscuramento proveniva dalla procura di Bologna, che stava indagando su un movimento anarchico, ma i magistrati bolognesi hanno smentito l'affermazione e il sito ha ripreso a trasmettere dopo alcuni giorni di blocco.