FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Arriva Live Storm, lʼapp che monitora i temporali in tempo reale

Il raggio d’azione comprende Piemonte, Liguria e Alpi francesi. I cittadini possono valutare il pericolo e prendere misure di protezione

Arriva Live Storm, l'app che monitora i temporali in tempo reale

Temporali in arrivo? Niente paura: basta scaricare Live storm, un’applicazione gratuita per Android e Ios, e monitorare il fenomeno in tempo reale. Il raggio d’azione dell’app comprende un’area geografica estesa tra Piemonte, Liguria e Alpi marittime francesi. Tutti territori colpiti da eventi meteorologici particolarmente intensi. I cittadini possono valutare il pericolo da soli e decidere come proteggersi.

Come funziona - Basta un telefonino e una connessione Internet per battere le inondazioni sul tempo. Grazie alle osservazioni radar e alle notifiche inviate dal programma, gli abitanti delle zone colpite possono localizzare il fenomeno e valutare il pericolo in completa autonomia, eventualmente scegliendo le misure di auto - protezione più appropriate.

Il progetto - Il sistema è stato realizzato nell’ambito del progetto Uramet (Unione dei radar meteorologici), organizzato da Regione Liguria con Arpal, Arpa Piemonte e Novimet. Il piano di intervento, finanziato nel quadro del programma Interreg France-Italie Alcotra 2014-2020, ha consentito l'aggiornamento del sistema radar meteorologico di Monte Settepani (Savona) e il perfezionamento di un protocollo transfrontaliero per lo scambio dei data-radar. L’investimento complessivo supera il milione e duecento mila euro. L’obiettivo è armonizzare i sistemi di misurazione dei dati riguardanti i temporali violenti sui territori interessati e stabilire una gestione trasfrontaliera delle allerte destinate a protezione civile e popolazione.

L'importanza della prevenzione - "Si tratta di un ulteriore tassello che va a completare il percorso di ammodernamento del sistema di protezione civile e di comunicazione diretta con i cittadini", ha commentato l’assessore alle Infrastrutture e alla Protezione Civile della regione Liguria, Giacomo Giampedrone. "E' una sfida ambiziosa, anche alla luce degli ultimi fatti avvenuti sul territorio toscano in cui è evidente per tutti come il problema sia la consapevolezza del rischio per i cittadini. Il passo avanti di oggi sta nell’informazione in tempo reale e nella prevenzione, tanto più necessaria in una regione, come la Liguria, esposta al rischio idrogeologico e idraulico".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali