FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Android compie dieci anni: auguri al protagonista della rivoluzione mobile

Presentato ufficialmente il 5 novembre 2007, arrivò sul primo telefonino un anno dopo insieme al lancio dellʼAndroid Market, poi diventato Google Play Store, rivale dellʼApp Store di Apple

Android compie dieci anni: auguri al protagonista della rivoluzione mobile

È il principale Sistema Operativo al mondo, conta 2 miliardi di dispositivi attivi e in un decennio ha polverizzato quasi tutta la concorrenza. Ora guarda sempre più lontano spingendo su intelligenza artificiale, realtà aumentata e investendo sui mercati emergenti: Android, protagonista della "rivoluzione" mobile, festeggia il suo decimo compleanno.

Android, il Sistema operativo per smartphone e tablet di Google, veniva presentato ufficialmente il 5 novembre 2007 per poi arrivare sul primo telefonino un anno dopo insieme al lancio dell'Android Market, poi diventato Google Play Store, rivale dell'App Store di Apple. Il suo esordio portò una ventata di novità: un sistema aperto, concepito per poter funzionare su telefoni di più produttori e soprattutto per battere l'egemonia di Symbian, allora il software piu' diffuso.

Oggi Android può essere considerato uno dei principali successi del colosso di Mountain View, che ne acquistò la start up nel 2005 per 50 milioni di dollari. Il software del robot verde è il sistema operativo mobile più diffuso al mondo e a tenergli testa è soltanto iOS di Apple. Tra le ragioni del successo, la spinta innovativa e l'attenzione ai mercati in crescita: l’Asia soprattutto. L'ultima versione rilasciata è Android 8 Oreo, al debutto sui Pixel 2 di Google e sui Mate 10 di Huawei, che schiaccia l'acceleratore su intelligenza artificiale e realtà aumentata. E per conquistare il prossimo miliardo di utenti Android non ha smesso di trasformasi, snellendosi con la versione Go che va incontro alle richieste dei mercati emergenti, sempre più affamati di internet ma con connessioni scarse, lente e dove gli smartphone in uso non sono sempre potenti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali