ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
22/11/2005

Le terme: un tempio di benessere

Ricchezza di sorgenti e fanghi curativi

La Repubblica Ceca ha una tradizione antica, con trentotto località termali sparse in tutto il territorio nazionale, centinaia di sorgenti e una ricca varietà di fanghi curativi, tanto da essere una delle mete termali più note al mondo.  L’offerta affianca ai trattamenti curativi veri e propri programmi beauty & wellness a cui fanno da sfondo interessanti spettacoli e ricchi programmi culturali.

La zona più importante per il turismo termale è il cosiddetto triangolo termale della Boemia occidentale, costituito dalle tre città Karlovy Vary, Marianske Lázne e Františkovy Lázne. La più grande è Karlovy Vary, situata all’estremità occidentale della Boemia, al confine con la Germania. L’alta concentrazione di fonti curative di questa regione non ha paragoni nel mondo. Situate ad una profondità di 2 - 2,5 km, le acque di queste fonti raggiungono una temperatura compresa tra i 41 e i 73 gradi centigradi e curano soprattutto le patologie del metabolismo e dell’apparato digerente. Gli alberghi di Karlovy Vary sono in grado di offrire speciali programmi benessere oltre a numerosi trattamenti anti-age e dimagranti. La zona offre inoltre numerosi monumenti storici, chilometri di sentieri turistici. Karlovy Vary propone inoltre numerose attività sportive, tra cui il golf, in questa regione ben quattro campi a diciotto buche

A Mariánské Lázne si curano invece le malattie dell’apparato motorio, delle vie urinarie, dei reni e varie malattie femminili. I programmi utilizzano l‘effetto curativo di un’acqua minerale fredda ad alto contenuto di ferro e di CO2 e dei fanghi. Oltre alle tradizionali cure, gli interessati possono scegliere tra una ricca offerta di programmi fitness e wellness. Tra le occasioni di intrattenimento, a Mariánské Lázne si tiene ogni anno ad agosto il Festival Chopin, dove pianisti di fama mondiale interpretano le più belle composizioni del compositore polacco. Da ammirare anche l’impressionante e moderna Fontana cantante, che ospita spettacoli musicali.

Un’atmosfera più raccolta si trova a Františkovy Lázne, immersa in un  immenso parco boschivo che si estende su una superficie di 200 ettari. Qui si curano il sistema vascolare, quello cardiaco e le malattie femminili con impacchi  di fango, bagni e inalazioni. Oltre a  programmi di relax e bellezza, le strutture termali offrono agli ospiti anche programmi wellness & fit, cicloturismo e passeggiate nel parco naturale di Smrcina. Poco distante da Františkovy Lázne si trova anche Komorní Hurka, vulcano ormai spento.

Oltre alle località del triangolo termale, si trovano fonti curative anche a Teplice, nella zona nord occidentale della Boemia. Per la cura dei disturbi della circolazione, dei problemi cardiovascolari e motori. Le terme morave di Jeseník sono il primo istituto di idroterapia nel mondo. Vi giungono pazienti che soffrono di disfunzioni del sistema nervoso e neurovegetativo, soggetti con difficoltà respiratorie o di circolazione. La Repubblica Ceca vanta la fondazione nel 1906 delle  prime terme che utilizzano il radon. Si trovano nella Boemia occidentale, nella piccola città mineraria di Jáchymov ai piedi dei Monti Metalliferi. Anche qui le cure alle malattie dell’apparato motorio affiancano i numerosi programmi fit relax e antistress, sfruttando le proprietà di giacimenti radioattivi ad alto contenuto di elementi preziosi, rari nel mondo.
 
Luhacovice è la più grande località termale morava. E’ specializzata nelle cure delle malattie delle vie respiratorie e dell’apparato digerente, grazie alle sorgenti di zolfo, a ben 16 diversi tipi di acque minerali contenenti carbonato di potassio e cloridrato di sodio. La città sorge nel parco naturale dei Carpazi Bianchi, ideale per i soggiorni di convalescenza e  di riposo.