FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Rai, Capodanno "anticipato": licenziato il dirigente Antonio Azzalini

Lʼazienda spiega che "non si tratta di unʼazione dimostrativa, perché le responsabilità del capostruttura nel countdown sbagliato sono oggettive". Azzalini: "Farò ricorso, negati i diritti della difesa"

Rai, Capodanno "anticipato": licenziato il dirigente Antonio Azzalini

La Rai ha deciso di licenziare Antonio Azzalini, il dirigente del programma L'anno che verrà identificato come responsabile dell'anticipo del countdown di Capodanno. La trasmissione è passata alla storia anche per la bestemmia in diretta. Ad annunciarlo è stata la presidente Monica Maggioni davanti alla commissione parlamentare di Vigilanza. Il licenziamento di Azzalini "non è un'azione dimostrativa - ha dichiarato - ma un tema di serietà aziendale".

L'azienda ha fatto sapere che la difesa di Azzalini "si è basata su argomentazioni non veritiere ed ulteriormente lesive dell'immagine dell'azienda che, a differenza di quanto da lui affermato, non ha mai attuato la prassi di anticipo dell'orario di Capodanno".

"Dai risultati dell'indagine interna condotta dal direttore del personale Valerio Fiorespino - si legge nella nota di Viale Mazzini - è emerso che l'anticipo è stato autonomamente deciso dal capostruttura Antonio Azzalini, responsabile editoriale del programma, presente in loco a Matera, a carico del quale è stato aperto un procedimento disciplinare".

Al termine di un'attenta riflessione - conclude il comunicato - la Rai ha deciso dunque di procedere alla risoluzione del rapporto di lavoro con il dottor Azzalini".

Azzalini: "Farò ricorso, negati diritti difesa" - Tramite i suoi legali, Antonio Azzalini ha fatto sapere che impugnerà in sede giudiziaria il licenziamento comunicatogli dalla Rai perché gli sarebbero stati "negati i diritti alla difesa". Il dirigente spiega che "al magistrato sarà chiesto tra l'altro di acquisire i documenti aziendali che sono stati negati alla difesa in occasione del procedimento disciplinare".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali