FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

17/7/2009

A Mtv proteste per i tagli

Sciopero previsto per il 20 luglio

M.T.V. "Manda Tutti Via" ma anche "Mtv is not so cool". Sono gli slogan di protesta dei lavoratori dell'emittente musicale italiana, in agitazione per i cospicui tagli del personale precario annunciati dalla propriet e che entreranno in sciopero il 20 luglio nel tentativo di riaprire le trattative. "Alla Tv dei giovani", affermano in una nota i lavoratori dell'emmittente e la Rsu (rappresentaza sindacale unitaria), "i suoi giovani non piacciono pi. Con un colpo di spugna cancella pi di 100 storie precarie, a costo zero. Mtv Italia ha comunicato che oltre 70 persone verranno lasciate a casa. Queste si aggiungono ai 34 esuberi gi precedentemente annunciati. Sono cos oltre 100 i lavoratori a rimanere senza lavoro su un totale di circa 300. I lavoratori di Mtv sciopereranno lunedi' 20 luglio 2009 dalle 10 alle 14 a Milano. Il corteo partir da Piazza Duomo sotto il balcone di Trl, il programma di punta dell'emittente musicale, e terminer sotto la sede di Mtv in Corso Europa 7".

"Per la prima volta", prosegue la nota, "i lavoratori decidono di protestare e di non accettare i ricatti proposti dall'azienda in fase di trattativa sindacale: perch  un ricatto obbligare i precari a firmare una lettera di conciliazione che azzeri tutto il loro pregresso in azienda, in cambio di un ennesimo contratto a termine; perch  un ricatto imporre la firma di una lettera di conciliazione collettiva come condizione necessaria all'attivazione degli ammortizzatori sociali in deroga. Ammortizzatori a carico dello Stato, che non comportano nessun costo per l'azienda", sottolineano i lavoratori Mtv.

"'Tocca a noi. 'Le cose non vanno, cambiamole ora', e' lo slogan che Mtv usa per conquistarsi i giovani spingendoli a impegnarsi su tematiche sociali, tra cui il precariato", ricordano i lavoratori di Mtv. "Uno slogan che oggi suona paradossale e ipocrita ai 103 giovani lavoratori che hanno fino a 8 anni di precariato alle spalle e che oggi restano a casa. Quello che davvero Tocca a noi secondo Mtv  'La Disoccupazione'. Chiediamo a Mtv Italia di attivare gli ammortizzatori sociali senza condizioni n  ricatti e di riaprire il tavolo delle trattative".


Windows Live Condividi con Messenger
  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark