FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

21/12/2007

L'avvocato Guerrieri su Canale 5

I gialli di Carofiglio sbarcano in tv

Gianrico Carofiglio, il giallista "padre" dell'Avvocato Guerrieri, sbarca su Canale 5: i suoi primi due romanzi, Testimone inconsapevole e A occhi chiusi, sono diventati altrettanti film tv, in onda venerd 28 dicembre e mercoled 2 gennaio. Il regista della fiction Alberto Sironi si augura che "la tv possa diventare uno strumento in grado di aiutare la letteratura" anche se Carofiglio va fortissimo anche da solo: i suoi gialli vanno a ruba.

Lo scrittore barese fa notare gli elementi in comune tra l'Avvocato Guerrieri, interpretato nella fiction da Emilio Solfrizzi, e il commissario Montalbano: stessa casa editrice, la Sellerio, stesso regista e stesso produtore, Palomar. "L'unica differenza - spiega Sironi - il rapporto con le donne: Camilleri punta dritto all'eros, Carofiglio alle contraddizioni e ai drammi personali.

L'ambientazione pressoch la stessa: il meridione. Le riprese sono state fatte in Puglia, i colori sono quelli del sud, le atmosfere quelle della vita quotidiana che si consuma tra le aule di un tribunale. Le aspettative del giallista sono di vedere in tv "qualcosa che non si visto prima: un processo penale italiano del tutto attendibile". I suoi racconti devono il loro successo proprio alla stretta attinenza con la realt e alla capacit di evocare immagini: "Quando scrivo vedo il film nel suo svolgimento, il mio processo creativo in una sala" ha confessato lo scrittore.

"Interpretare l'avvocato Guerrieri - ha dichiarato Emilio Solfrizzi - stato fantastico: un uomo complesso, travolto dalla vita, ma che alla fine riesce a reagire. La mia sfida - continua l'attore -  di riuscire a rappresentare il grigio della quotidianit".

Grande fiducia nell'avvocato Guerrieri riposta dal direttore Mediaset Fiction Giancarlo Scheri che spiega la collocazione del programma tra la fine di dicembre e l'inizio di gennaio: "E' il picco dell'anno come ampiezza di platea televisiva, contiamo di dare al nostro pubblico due produzioni di assoluta qualit". Quanto al confronto con Montalbano, Scheri spera che "Carofiglio divenga altrettanto prolifico di Camilleri".

Per saperlo, bisogner aspettare il 28 dicembre, quando andr in onda la prima puntata dell'avvocato Guerrieri.