ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
13/11/2006

Distretto 7, ci sarà Max Giusti

Non resusciterà Ricky Memphis

Nel cast della settima edizione di Distretto di polizia ci sarà Max Giusti. Con l' addio di Ricky Memphis e quello di Giorgio Tirabassi, che uscirà di scena con il pretesto di un trasferimento, ci saranno tanti nuovi arrivi, tra cui quello di Max Giusti, che non prenderà il posto del commissario Ardenzi, il cui nome è ancora top secret. Il produttore Pietro Valsecchi svela: "Non ci sarà la resurrezione di Ricky".

''Si farà luce sia sul passato che sul futuro - svela il produttore della Taodue, che ha accompagnato stamani Ricky Memphis al Museo delle auto della polizia dove l'attore ha donato la sua famosa giacca - si capirà bene che cosa è successo all' ispettore Belli e anche quale potrebbe essere il futuro della serie con la risoluzione della storia del commissario Ardenzi''.

I fan di Tirabassi si potranno consolare, perché, anche se l'attore lascerà la serie, Valsecchi farà qualche apparizione anche nella prossima. Nonostante le indiscrezioni di un probabile ritorno, niente resurrezione, per ora, per Ricky Memphis, che presto vedremo al cinema in un film di cui, però, non anticipa nulla. ''No, per ora niente rientro - afferma l'attore - non so che cosa succederà alla serie e come si evolverà, ma per il rispetto che sia io che Valsecchi abbiamo verso Distretto non vogliamo assolutamente fare rientri da telenovelas. Se ci sarà in futuro qualche idea geniale si vedrà e poi credo che se una persona prende una decisione deve anche mantenerla''.

Dopo la sua morte televisiva, avvenuta il 3 ottobre con un boom di ascolti (8.218.000 spettatori ndr.), sono stati veramente tante le persone che hanno pianto, minacciato di non guardare più la serie e protestato per questa uscita di scena. Nonostante in parte se lo aspettasse, Ricky Memphis ammette però che questo grande amore del pubblico è andato oltre ogni aspettativa. ''La gente mi fermava in strada piangendo - racconta - e per quanto vivessi quotidianamente l'affetto del pubblico non mi aspettavo tanto. Alla mia uscita di scena mi sono commosso anch'io per la per la commozione degli altri''.

L'attore romano, il cui primo desiderio in questo momento è di passare più tempo possibile con suo figlio, promette che lavorerà ancora con Valsecchi e non si rammarica che la coppia Memphis-Tirabassi si sia sciolta: ''Io e Giorgio siamo grandi amici e lavoreremo presto insieme, per ora abbiamo il progetto di trovare un progetto'', scherza.

E dopo aver dato per tanto tempo il volto al seguitissimo ispettore Belli, Memphis non rifiuterebbe un altro ruolo da poliziotto, ma, saggiamente spiega: ''Non è il personaggio che interpreti ma l'umanità che gli dai a fare la differenza''.