ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
20/8/2006

Gf inglese, vince il rocker Pete

Percussionista e fumettaro

Alla fine l'ha spuntata lui. Il 24enne Pete Bennet da Birghton ha vinto l'edizione inglese del Grande Fratello con ben il 61% di voti. Il vincitore, strampalato cantante rock e percussionista, si lascia alle spalle il 18enne bagnino con la faccia da bravo ragazzo Glyn Wilse, portandosi a casa le 100mila sterline in palio. Terza classificata la ghetto-girl Aisleyne Horgan Wallace, procace 27enne di Londra che sogna di diventare una famosa pop star.

Ha conquistato insieme al bel Richard il cuore delle telespettatrici inglesi, ma i suoi occhi, durante i 94 giorni di permanenza nella casa, sono stati tutti per la sua "kitty-cat-kitten" Nikki. Appassionato di lettura, disegnatore di fumetti e cantante rock, il vincitore inglese sembra avere poco in comune con i colleghi che hanno vinto prima di lui le dizioni italiane. Faccia buffa e personalità eclettica, non ci si aspetta certo di vederlo recitare in una fiction come quelle nostrane. A completare un carattere dolce e bizzarro, anche un bisturbo mentale molto particolare: la sindrome di Tourettes. Si tratta di un tic nervoso che colpisce in età infantile e che comporta movimenti rapidi e incontrollati delle spalle o del viso, spesso accompagnati da grugniti o rumori simili.

"L'anno scorso sono diventato pazzo -ha commentato Pete in diretta davanti alla presentatrice Davina McCall- Ero completamente, assolutamente alla frutta. Ho avuto una lunga visita in sogno da parte di un mio amico che è in cielo. E' venuto giù e mi ha mostrato una grande spirale. Dov'ero io era l'inferno. Mi ha mostrato l'unica via per ricordare chi ero: era risalire quella spirale. Sul cammino ho incontrato Big Brother e ho vinto. Era questa la strada".

L'aspetto da bravo ragazzo di Glyn, quindi, nulla ha potuto contro il vulcano di simpatia e di risate che si è rivelato essere Pete. Quando ha sentito pronunciare il nome di Pete, durante la diretta di venerdì 18 agosto, Glyn ci è rimasto proprio male. Non è riuscito, in un primo momento, a gioire insieme a lui. Ha solo continuato a ripetere un laconico : "E' fatta, è fatta". Certo è che, all'interno della casa, il diciottenne bagningo proveniente da North Wales, non si è poi dato troppo da fare per conquistare il pubblico, forse sicuro di avere i consensi delle ragazze tutti dalla sua. Pare infatti che durante la sua permanenza nella casa si sia limitato a cuocere uova e a canticchiare con i compagni, i quali assicurano che conosca davvero un sacco di canzoni.

Sale sul podio, in terza posizione, anche la sensuale Aisleyne Horgan Wallace, 27enne di Londra che nella vita sogna un futuro da pop star. Chissà se il Big Brother le porterà fortuna. Il primo dei sei finalisti ad essere scartato è stata la bella Jennie Corner, seguita dalla 24enne Nikki Grahame, la preferita di Pete. Il cameriere canadese Richard Bewman si è classificato quarto.