27.11.2012

Tgcom24, il sistema all news compie un anno
Pier Silvio Berlusconi: "Un grande lavoro"

Il direttore Mario Giordano: "E' la vera novità nel panorama dell'informazione"

foto Ufficio Stampa Mediaset
09:19 - Tgcom24, il sistema all news di Mediaset diretto da Mario Giordano, compie un anno. Dal 28 novembre 2011 Tgcom24 è diventato un punto di riferimento nel panorama giornalistico italiano. "Il sistema all news multipiattaforma di Mediaset è la vera innovazione nel campo dell'informazione - spiega Giordano -: a un anno dal suo debutto Tgcom24 c'è, produce, informa, viene seguito dal pubblico su tutti i mezzi".
Più di 16 milioni di contatti al mese sul digitale terrestre (2 milioni di telespettatori al giorno), 522 milioni di pagine viste sul web (+ 13%), 15 milioni e 500 mila utenti unici sul web (+7%) e 1 milione e 700 mila utenti unici sul mobile (+209%). Sono numeri che parlano da soli.

"La crescita sul web è costante, i riscontri sul canale televisivo sono brillanti, sul mobile il boom è straordinario - conferma il direttore -. In un periodo difficile come questo, l'editore ha avuto il coraggio di credere e investire nel progetto e in un solo anno Tgcom24 è diventato una certezza nel moderno panorama dell'informazione. Lo dimostra anche il fatto che altre importanti realtà editoriali, in Italia e nel mondo, si propongono come obiettivo il nostro sistema multimediale. Missione compiuta, insomma. Ma con la consapevolezza che abbiamo percorso solo il primo chilometro di una maratona che speriamo non finisca mai".

In 12 mesi la redazione composta da 130 giornalisti digitali ha prodotto oltre 7.000 ore di informazione. Dalla sua nascita Tgcom24 ha ospitato i tutti i protagonisti dell'attualità politico-istituzionale: Fini, Schifani, Bersani, Renzi, Di Pietro, Vendola, Alfano, Pannella, Fornero e Passera, solo per citarne alcuni.

E non sono mancati veri e propri scoop che hanno messo la testata al centro dell'attenzione. Dalla prima intervista al comandante della Costa Concordia Schettino, ripresa da tutte le tv del mondo, alle prime immagini dell'esplosione della bomba a Brindisi davanti alla scuola Morvillo-Falcone. E poi ancora Renzo Bossi, che ha annunciato al sistema all news di Mediaset le sue dimissioni da consigliere regionale dopo lo scandalo che ha investito la Lega e i fuorionda di attivisti del Movimento 5 Stelle sulla "dissidente" Federica Salsi, fino ad arrivare al recente video esclusivo dei lacrimogeni piovuti dal ministero della Giustizia sulle manifestazioni di piazza dei giorni scorsi.

PIER SILVIO BERLUSCONI: "UN GRANDE LAVORO"
"Quando il 28 novembre 2011 è partito il sistema Tgcom24 avevamo raccontato i quattro principi che ispiravano il nostro lavoro: modernità, velocità, completezza e affidabilità. Oggi, a solo un anno dal lancio, possiamo dire che il direttore Mario Giordano e tutta la sua redazione hanno fatto un grande lavoro e centrato pienamente l'obiettivo. Anticipando una tendenza a cui tutti gli operatori all news, non solo in Italia, si sono allineati: immagini in diretta visibili su tutti i device".

A parlare, attraverso una nota, è Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente Mediaset che aggiunge: "Non c'è evento su cui Tgcom24 in questi 365 giorni non sia stato in prima fila, spesso dando notizie e immagini in esclusiva, sempre rigorose e verificate come è abitudine di un'azienda che da anni costruisce telegiornali. Anche in un periodo difficilissimo per tutta l'economia, e ancora di più per l'editoria, Mediaset ha intrapreso ancora una volta una nuova avventura e lanciato una nuova testata giornalistica. Perché noi pensiamo che un'azienda sana anche in momenti come questo debba saper investire e rischiare. E Mario Giordano e la sua squadra hanno risposto in modo straordinario costruendo un canale che sembra in onda da sempre. Grazie da tutti noi".
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile