31.10.2012

Giulio Berruti: "Nudo davanti a 200 figuranti"

La star di "La figlia di Elisa - Ritorno a Rivombrosa" torna ma sul grande schermo

foto Vanity Fair
09:37 - Di strada ne ha fatta il 28enne Giulio Berruti da "La figlia di Elisa - Ritorno a Rivombrosa", che l'ha incoronato il re delle fiction. Sono passati cinque anni e l'attore si spoglia. Prima "davanti a 200 figuranti" in "Goltzius And the Pelican Company" di Peter Greenaway, presentato il 12 novembre al Festival del Film di Roma e poi sarà un gay in "L’amore è imperfetto" di Francesca Muci.
Nessun problema a spogliarsi sul set anche perché Giulia pensa a "quando da bambini, in riva al mare, ci si mostrava come si era, e non ci si faceva caso. Così, il disagio non lo sento più". In fondo è la prima volta perché "calendari, ai tempi della fiction, me ne hanno proposti tanti. Non ne capivo il senso. Con Greenaway invece il nudo è la rappresentazione immediata della fragilità umana, senza più scudi".

Il dovere di attore l'ha posto nudo davanti a "200 figuranti. Una gran liberazione. Nasciamo così, solo che poi ce ne dimentichiamo. Il vestito non è più solo l’abito che ci mettiamo, ma un costume della cultura che dobbiamo tenerci. Da lì l’imbarazzo. Ma dopo dieci minuti sono gli altri a provare disagio".

E nell'intimità com'è Giulio? "Amo il controllo, dominare. A letto sono un maschio alfa purosangue. Da me una donna, se le piace il gioco duro, qualche morso se lo può aspettare".
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile