FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Addio a Bibi Ballandi, produttore tv di Fiorello e Celentano

Nella sua lunga carriera ha lavorato tra gli altri con Gianni Morandi, Panariello, Renato Zero e Antonella Clerici: malato da tempo è morto a 71 anni

Addio a Bibi Ballandi, produttore tv di Fiorello e Celentano

E' morto, all'età di 71 anni, il produttore televisivo Bibi Ballandi, noto per le sue innumerevoli trasmissioni di successo. Sui social il tam-tam dei personaggi con cui ha lavorato, da Rosario Fiorello ad Antonella Clerici. Nella sua carriera ha prodotto trasmissioni con Celentano, Gianni Morandi, Panariello e Renato Zero. Bolognese di nascita, era da tempo malato di tumore, come lui stesso aveva raccontato.

LA CARRIERA - Il suo nome è legato in particolare agli show del sabato sera Rai, agli one man show di Fiorello, Morandi, alla Lotteria itinerante con Giorgio Panariello, da "La bella e la bestia" con Lucio Dalla e Sabrina Ferilli agli show di capodanno con Carlo Conti e tutte le edizioni di "Ballando con le Stelle". Tra le sue ultime produzioni Stasera CasaMika, Laura & Paola e con Laura Pausini e Paola Cortellesi e lo show di Capodanno con Roberto Bolle Danza con me.

 

Nato a Bologna nel 1946, figlio di un ex tassista che aveva cominciato ad accompagnare cantanti e orchestre in giro per l'Emilia Romagna, approdò nel mondo dello spettacolo dopo gli studi per diventare manager di diversi artisti. Negli anni Sessanta lavora al fianco di Al Bano, Orietta Berti, Little Tony, Ruta Pavone.

 

Sono degli anni Settanta invece le collaborazioni con Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Fabrizio De André e Roberto Vecchioni. È stato Bibi, insieme ad alcuni altri, a fondare nel 1983 la storica discoteca "Bandiera gialla" di Rimini. Nella sua poliedrica carriera ha firmato anche molte tourne'e teatrali per Mariangela Melato (Sola me ne vo), Flavio Insinna (Senza Swing) e Michelle Hunziker (Mi scappa da ridere), nonché numerosi documentari per Sky Arte.

IL CORDOGLIO DEI VIP - "Questa sera il rosario della sera non andrà in onda. Neanche domani. Bibi Ballandi è volato in cielo. Profondo dolore", scrive Fiorello su Twitter che al produttore deve il suo passaggio in Rai e la sua rinascita artistica dai tempi di "Stasera pago io". "Ciao Bibi. Non dimenticherò il tuo buonumore, la tua emilianità, i tuoi saggi proverbi e parole e i nostri successi con i bambini di 'Ti lascio una canzone', tanti anni insieme - scrive Antonella Clerici, sempre su Twitter - so che mi guarderai da lassù mangiando un piatto di tortellini della Lella".

 

Fabrizio Frizzi scrive: "Caro Bibi, che dolore sapere che sei andato via! Grazie per le belle occasioni condivise, il tuo sorriso sempre rassicurante, le chiacchierate piene di racconti e di sogni". Simona Ventura lo ricorda così: "Mi hai insegnato tanto, dalla forza al coraggio, dalla calma all'ironia. Ma non potrò mai scordare le grigliate nel 'nostro' amato Appennino Emiliano. Un abbraccio a Lella e a tutta la famiglia che hai creato. Sei stato e sarai sempre il nostro Leone. Buon viaggio Bibi". "Un uomo perbene, di altri tempi. Bibi amava il suo lavoro e considerava gli artisti e il Pubblico prima di ogni altra cosa. Ci mancheranno la sua umanità e la sua amicizia", è il messaggio di Fabio Fazio.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali