FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Rio, lʼannuncio di Putin: "Faremo giochi alternativi per gli atleti russi esclusi dalle Paralimpiadi"

E per i medagliati appena rientrati dal Brasile cʼerano cento Bmw schierate sulla Piazza Rossa

Dopo l'esclusione degli atleti russi anche dalle Paralimpiadi che si svolgeranno a Rio dal 7 al 18 settembre, Mosca annuncia ai propri sportivi toccati dalla decisione del Tas una soluzione alternativa: "Organizzeremo delle competizioni a voi dedicate così che possiate mostrare le vostre abilità. E i premi saranno identici a quelli delle Olimpiadi".

Rio, cento Bmw per i medagliati russi di Rio

Cento auto per i medagliati di Rio - Il presidente russo ha formulato la sua promessa nel giorno della solenne premiazione degli atleti vittoriosi a Rio: sulla Piazza Rossa c'erano oltre 100 Bmw nuove di zecca. La casa d'auto tedesca ha fatto sapere che i vincitori delle medaglie d'oro hanno ricevuto infatti in regalo un modello X6, le medaglie d'argento una X4 e le medaglie di bronzo una X3. Che si aggiungono ai 4 milioni di rubli (54mila euro) pagati per l'oro, 2,7 milioni (37mila euro) per l'argento e 1,7 milioni (23mila euro) per il bronzo.

Polemiche sulla decisione del Tas - Putin si è scagliato contro la decisione "cinica" e "disumana" del Tribunale amministrativo sportivo di Losanna, che respingendo il ricorso del Comitato Paralitico Russo ha spezzato le speranze di partecipazione degli atleti, orami appese a complicate azioni legali annunciate dal ministero dello Sport. "La decisione di squalificare i nostri paralimpici - ha affermato il presidente russo - oltrepassa i limiti della legge, della morale e dell'umanità". La sentenza, ha sottolineato Putin "umilia" il Comitato Paralimpico Internazionale e i principi dello sport e dei valori olimpici, che "vengono apertamente soppressi" dalla politica "in diverse nazioni". "L'avidità e la codardia - ha concluso - hanno preso il sopravvento". Il ministro dello Sport Vitali Mutko ha intanto annunciato che la Russia sta presentando un altro ricorso alla Corte Suprema federale svizzera.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali