FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Serie A, tutte le emozioni della 21esima giornata

Le foto più belle dai campi

Serie A, tutte le emozioni della 21esima giornata

JUVENTUS-ROMA 1-0
Non si ferma più la rincorsa della Juventus in campionato. Battendo 1-0 la Roma nel posticipo della ventunesima giornata di Serie A, i bianconeri hanno conquistato l'undicesima vittoria consecutiva mantenendo i due punti di distanza dal Napoli capolista. Di Dybala al 77' il gol vittoria con un diagonale di sinistro. Per la Roma una sconfitta che arriva dopo tre pareggi consecutivi e che ridimensiona definitivamente le ambizioni scudetto.


SAMPDORIA-NAPOLI 2-4

Prosegue, inarrestabile, la marcia del Napoli in testa al campionato. A Marassi, contro la Sampdoria, la squadra di Sarri vince 4-2 e conquista la quinta vittoria di fila. Higuain (9') e Insigne (rigore al 18') portano gli azzurri sul 2-0 prima della rete di Correa (45'). Nella ripresa arriva il tris di Hamsik (60'), ma i blucerchiati - in 10 dal 59' per l'espulsione di Cassani - riaprono il match grazie a Eder (73'). Mertens chiude i conti al 79'.


INTER-CARPI 1-1

Inter-Carpi 1-1. Gol di Palacio al 39' pt e pareggio di Lasagna al 47' st. Ma dire che è una beffa, è sbagliato. Il Carpi ha strameritato il pareggio, e l'ha raggiunto in 10 contro 11 (espulso Pasciuti nel finale). Per l'Inter, confusa e poco sicura in difesa, la terza gara consecutiva a San Siro senza vittorie ((sconfitte con Lazio e Carpi) e una zona-scudetto lontana 6 punti. Dire addio ai sogni tricolori è scontato.


LAZIO-CHIEVO 4-1
Prova di forza della Lazio. All'Olimpico la squadra di Pioli vince 4-1 e torna al successo casalingo dopo tre mesi. Cesar protagonista del match, nel bene e nel male. Al 5' il centrale gialloblù sblocca il risultato, poi nella ripresa lascia la squadra in dieci (doppio giallo), avviando la rimonta biancoceleste firmata da Candreva (doppietta), Cataldi e Keita. Nel finale espulso anche Radu. Berisha para un rigore a Paloschi.


PALERMO-UDINESE 4-1
Esordio con vittoria per Guillermo Barros Schelotto, alla prima da allenatore del Palermo (anche se in panchina come dirigente per problemi burocratici): 4-1 contro l'Udinese al Barbera. Apre Quaison al 35' del primo tempo, nella ripresa i gol di Hiljemark (11'), Lazaar (32'), Thereau (34') e Trajkovski (42'). Per i friulani, raggiunti in classifica proprio dal Palermo a quota 24, terza sconfitta consecutiva.


SASSUOLO-BOLOGNA 0-2
Giaccherini è sempre di più l'anima di questo Bologna, che vince il derby emiliano contro il Sassuolo (2-0) e torna al successo dopo due partite. La squadra di Donadoni gioca una bella gara, mentre quella di Di Francesco non è tonica come in altre occasioni. Nel primo tempo Consigli salva il Sassuolo su un colpo di testa di Destro, ma nella ripresa ci pensa Giaccherini a regalare i 3 punti al Bologna con una conclusione dal limite. Nel finale raddoppia


VERONA-GENOA 1-1

Finisce 1-1 la sfida del Bentegodi tra Verona e Genoa. A passare per primi in vantaggio gli ospiti al 19' su punizione di Suso deviata dal portiere Coppola nella propria porta. Il pareggio dei padroni di casa arriva al 39' con Pazzini su assist di Ionita. Nella ripresa meglio i gialloblù, che cercano con insistenza il gol per la prima vittoria in campionato: super parata di Perin su Gomez. Tra i rossoblù debutto di Cerci, pericoloso al 90'.


FIORENTINA-TORINO 2-0
La Fiorentina ritrova il sorriso. Dopo due sconfitte consecutive, la formazione di Paulo Sousa ha battuto 2-0 il Torino. Dopo i primi dieci minuti di sofferenza, i padroni di casa si sono svegliati e al 24' è arrivata la magia di Ilicic su punizione: sinistro e palla all'incrocio. Ripresa senza grandi emozioni con il gol di Gonzalo Rodriguez all'84' a fissare il punteggio. Esordio in viola per i nuovi acquisti Tino Costa e Zarate.

Serie A, tutte le emozioni della 21esima giornata

EMPOLI-MILAN 2-2
Nel secondo anticipo della 20a giornata di Serie A, il Milan rallenta a Empoli la sua corsa europea, fallendo l'aggancio al quinto posto occupato dalla Roma. Al Castellani finisce 2-2, con i rossoneri che si fanno rimontare per due volte. Bacca sblocca il match dopo 8', Zielinski pareggia al 32'. Al 3' della ripresa segna Bonaventura, ma al 16' pareggia Maccarone. Balotelli in campo a metà della ripresa.

FROSINONE-ATALANTA 0-0
Finisce senza reti il primo anticipo della ventunesima giornata di Serie A. Al Matusa, Frosinone e Atalanta confermano il contemporaneo periodo di difficoltà in campionato non andando oltre uno spento 0-0. Meglio gli uomini di Stellone nel primo tempo, ma fallendo la migliore occasione del match al 33' con Dionisi. Per l'Atalanta, che porta a sei i match senza vittorie, solo una buona conclusione fallita dal Papu Gomez all'85'.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali