FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

MotoGP, Aragon: Marquez il più veloce

Tante cadute nelle libere 3, Rossi è nono

MotoGP, Aragon: Marquez il più veloce

Terzo turno di prove libere piuttosto movimentato ad Aragon con otto piloti finiti per terra tra cui Rossi e Marquez. Alla fine il più veloce è ancora il pilota spagnolo della Honda (1'47"810) che precede la gemella non ufficiale di Cal Crutchlow (+0.196). Valentino (9°) va subito per terra, dopo 15 minuti torna in sella senza però migliorare il suo crono. All'inseguimento di Marquez ci sono anche Maverick Vinales 3° e Jorge Lorenzo 4°.

Valentino Rossi dopo pochi secondi apre le danze di un turno caratterizzato da cadute e violenti incidenti tra i piloti. Il pesarese nel giro di riscaldamento perde la pedana in una chicane e, anche a causa delle gomme fredde, finisce per terra. Fortunatamente il ritmo era piuttosto blando e per Valentino non ci sono conseguenze fisiche. Conseguenze negative ci sono invece sulla tabella di marcia che subisce un fastidioso intoppo. Il Dottore riesce a portare a termine due run senza però abbassare il tempo fatto registrare venerdì pomeriggio. Abbatte invece subito il suo parziale Marquez che solo nel finale di sessione viene riavvicinato da Crutchlow e Vinales (+0.242). Per tutti gli altri, distacchi dal mezzo secondo (Lorenzo) in su, Dovizioso ottavo paga più di otto decimi, Rossi è addirittura a +1.157. La sensazione è di trovarsi di fronte a un'altra pista-Marquez, come Austin o il Sachsenring, dove lo stile di guida dello spagnolo si sposa perfettamente con il layout del tracciato. Il primo verdetto ci sarà già oggi pomeriggio con le qualifiche.

Come detto però i fatti più importanti della sessione non vengono rilevati dal cronometro, è davvero strano infatti vedere otto piloti per terra in un solo turno. I più malmessi sono Petrucci e Lowes, mentre per Marquez una "normale" sublussazione della spalla. Da brividi lo scontro tra Pol Espargaro e Petrucci che viene colpito dalla Yamaha mentre usciva dai box. Impressionante invece vedere tre piloti cadere uno dietro l'altro nello stesso punto: Hayden, Marquez e ancora Pol Espargaro. La spiegazione di tutte queste cadute? Pista sporca e ancora fredda.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali