FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Lite Totti-Spalletti, Ronaldo: "Mi ricorda me e Cuper"

Anche il Fenomeno interviene sul caso Roma, Bobo Vieri: "Totti deve fare ciò che vuole"

Lite Totti-Spalletti, Ronaldo: "Mi ricorda me e Cuper"

Sta facendo molto discutere, in Italia come all'estero, la clamorosa rottura in casa Roma tra capitan Totti e Spalletti. Due grandi ex attaccanti del nostro campionato si schierano dalla parte del Pupone: Bobo Vieri ai microfoni di Sky Sport sostiene che "Francesco sta ancora bene fisicamente, l'importante è che nessuno gli dica quello che deve fare, dipende da lui. Deve fare le sue scelte, se vuole andare all'estero va, se vuole rimanere a Roma resta. Qualsiasi decisione prenderà sarà quella giusta", mentre il suo compagno d'attacco ai tempi dell'Inter Ronaldo, intervistato a Che tempo che fa, paragona la situazione di Totti a quella da lui vissuta con Cuper: "nel 2002 fui io a chiedere al presidente di scegliere tra me e Cuper (allora allenatore dell'Inter, ndr) e lui scelse Cuper".

Lite Totti-Spalletti, Ronaldo: "Mi ricorda me e Cuper"

Poi il parere di due tecnici che il numero 10 giallorosso lo conoscono molto bene. Marcello Lippi, che lo ha allenato in Nazionale ha detto: "Non me la sento di esprimere un giudizio a 500 km di distanza su quanto sta succedendo alla Roma, posso dire, però, che mi dispiace per entrambi". Anche il tecnico rossonero Sinisa Mihajlovic ha commentato la vicenda durante la conferenza stampa prima della gara col Napoli: "Rispetto Spalletti e sono amico di Totti", ha detto, "nel calcio bisogna essere chiari. Qualcosa succederà, conoscendo Totti e la Roma, ma non so se in negativo o positivo"

Mentre tutto il mondo del calcio commentava la vicenda, faceva molto rumore il silenzio della società, che è intervenuta solo ore dopo l'allontanamento di Totti con una dichiarazione del presidente Pallotta: "Quando Francesco parla di mancanza rispetto non ho idea a cosa si riferisca. Io chiaramente rispetto Totti e mi incontrerò con lui". Il presidente giallorosso sarà a Roma nella prima settimana di marzo e seguirà la squadra nella trasferta di Champions a Madrid. Totti nella sua intervista al Tg1 aveva chiesto proprio di lui: "Aspetto Pallotta e vedremo cosa fare, io dirò la mia e lui la sua quando ci metteremo a tavolino, sperando che tutti escano contenti. Mi aspetto correttezza"

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali