FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Serie A, crollo degli spettatori nelle prime due giornate

Dato mai così basso dalla stagione 2007-2008. Lo rileva una ricerca del Centro Studi di DynamiTick

Serie A, crollo degli spettatori nelle prime due giornate

Gli stadi della Serie A sono sempre più vuoti. Nelle prime due giornate di campionato infatti sono stati 426.388 gli spettatori che hanno riempito gli spalti degli stadi italiani, in calo del 5% rispetto alla scorsa stagione e del 9% rispetto a due anni fa. La percentuale di riempimento è scesa al 51%. E' aumentata invece la percentuale dei biglietti rimasti invenduti che ha toccato quota 49%.

Non c'è mai stato un esordio così negativo dalla stagione 2007-08. Questi sono dati, diffusi da una ricerca del Centro Studi di DynamiTick, che dimostrano come ormai la passione dei tifosi per la propria squadra del cuore sia in costante calo. Le cause sono molteplici: le principali riguardano gli stadi, vecchi e poco attraenti (escluso lo Juventus Stadium) e i costi dei biglietti in costante aumento.

La percentuale di riempimento degli stadi nelle prime due giornate è calata del 7% rispetto al record fatto registrare nella stagione 2007-08 (58%). Sono 405.549 invece i biglietti rimasti invenduti nei primi due turni, praticamente la metà di quelli in vendita (49%). Anche in questo caso si tratta della percentuale più alta fatta registrare negli ultimi anni, record negativo del 2013-2014 eguagliato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali