FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Roma, Spalletti: "Napoli senza Milik? Non cambia nulla"

Il tecnico a Premium Sport: "Gara importante contro gli azzurri, ma non sarà uno snodo cruciale"

Roma, Spalletti: "Napoli senza Milik? Non cambia nulla"

Si entra nella settimana di Napoli-Roma, che sabato aprirà il programma dell'ottava giornata di campionato. "Come influirà l'assenza di Milik? Perdono un buon calciatore, ma sono bravissimi lo stesso e la storia lo testimonia - dice Luciano Spalletti in esclusiva a Premium Sport -. E' un giocatore forte, ma dal mio punto di vista è sbagliato pensare che perderebbero qualcosa. Non penso che per noi sarà più facile".

L'infortunio di Milik, con ogni probabilità, darà maggiore spazio a Gabbiadini, di cui Spalletti non si fida: "Ha sempre fatto rispettare le attese, ha sempre segnato gol, con lui la squadra gioca con la stessa fiducia" spiega il tecnico della Roma, che attualmente si trova al terzo posto a un punto dal Napoli: "E' una partita importante, non uno snodo cruciale della stagione, soprattutto per quanto riguarda l’entusiasmo che darebbe una vittoria all’ambiente. Queste due città vivono per questo e l’incidenza del tifo sulla squadra si sente. Dobbiamo farci trovare pronti. Come sistemare il poco equilibrio tra la grande resa dell’attacco e quella più deficitaria della difesa? Dobbiamo trovare questo equilibrio, ma in quello che è successo c’è anche un po’ di casualità: è vero, però, che nella fase difensiva dobbiamo migliorare, perché abbiamo lasciato già alcuni punti per strada".

Si continua a parlare del futuro di Totti, sempre al centro dell'attenzione quando si parla di Roma: "Come lo vedo quando smetterà di giocare? Per il momento lo vedo calciatore, ora deve fare bene questo. A mettere le mani avanti si torna a fare quei giochini che gli tolgono forza. Ama fare questo, vuole ancora il contatto con lo spogliatoio e con l’erba. Se proviamo ad accorciargli questa propensione, lui ci si attacca di più. Poi, non so se riuscirà in futuro a sentirsi in un ruolo o in un altro, deve deciderlo lui, ma qualsiasi cosa faccia, la dovrà fare con la stessa qualità con la quale ha fatto il calciatore. La Roma ha bisogno di vincere".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali