FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Roma-Inter 1-1: Nainggolan evita il colpaccio dei nerazzurri

Una rete del belga nel finale mantiene i giallorossi a +5 in classifica

Roma-Inter 1-1: Nainggolan evita il colpaccio dei nerazzurri

Si interrompe a otto la striscia di vittorie consecutive della Roma in campionato dopo il pareggio 1-1 all'Olimpico contro l'Inter nel secondo anticipo della trentesima giornata di Serie A. Nel big match per il terzo posto, i nerazzurri passano in vantaggio al 53' con un bel diagonale di Perisic su assist di Brozovic. Il pari è firmato da Nainggolan all'84' in scivolata dopo un errore di Dzeko. La Roma così resta a +5 sull'Inter.

LA PARTITAIl fischio finale di Orsato nel big match dell'Olimpico ha uno strano potere, quello di scontentare un po' tutti. Niente a che vedere con l'arbitraggio, ma dopo novanta minuti di battaglia l'1-1 firmato Perisic-Nainggolan è di poca utilità tanto per la Roma, che rallenta la rincorsa al Napoli e rischia di vedere avvicinarsi la Fiorentina, quanto all'Inter che fino a pochi minuti dalla fine vedeva il piazzamento Champions all'orizzonte. Proprio per questo però dividendo in due parti uguali un ipotetico bicchiere, al minuto 86 si è riempita la metà giallorossa svuotando le ambizioni dell'Inter dopo una bella gara di personalità.

Dopo svariati mesi sotto accusa per il gioco speculare e poco propositivo, l'Inter è scesa in campo all'Olimpico con un 4-2-3-1 piuttosto offensivo sulla carta, sfruttando però le qualità in ripiegamento di Biabiany e Perisic per dare equilibrio all'intero sistema di gioco. Ne è uscita una partita dalla buona intensità seppur con poche nitide palle-gol, merito anche delle prove degli esterni difensivi. Digne e Nagatomo soprattutto, con Florenzi e D'Ambrosio leggermente più in difficoltà nelle rispettive sfide con Perisic ed El Shaarawy. Dopo un buon inizio della Roma, vicina al gol con Perotti al termine di una bella azione corale, i nerazzurri hanno preso coraggio nella prima metà del primo tempo cercando rapidi contropiedi negli spazi lasciati dietro alla trequarti dalla Roma. Un'azione in solitaria di Nainggolan si infrange sul muro dell'Inter e sul capovolgimento di fronte Brozovic, con lo specchio della porta aperto davanti a sé, spreca calciato a lato malamente. Il miracolo della prima frazione però è di Handanovic su El Shaarawy a cinque minuti dall'intervallo.

A cambiare il volto del match è un episodio chiave, all'8' Manolas rinvia male un pallone scoprendo il fianco della Roma alla ripartenza nerazzurra. Brozovic inventa un assist al bacio per Perisic che sulla sinistra, complice un Florenzi fuori posizione per l'errore del compagno, infila Szczesny in diagonale. La reazione della Roma non tarda ad arrivare. Spalletti alza il baricentro della squadra inserendo un punto di riferimento offensivo come Dzeko al posto di un mediano e il volto del match cambia. L'Inter si rintana affidandosi ai contropiedi che via via diminuiscono di intensità e pericolosità, mentre i giallorossi sfiorano il pareggio in diverse occasioni. Protagonista in negativo proprio Dzeko che al 69' solo davanti ad Handanovic spara in curva. Il portiere sloveno si supera poco dopo su Salah e Nagatomo salva sulla linea un pallone vagante in area dopo una mischia, ma il pareggio è nell'aria e arriva in maniera beffarda. All'84' ancora Dzeko svirgola un pallone sul quale si avventa Nainggolan in spaccata spedendo il pallone all'angolino.




LE PAGELLENainggolan 6,5 - Il suo gol vale doppio in chiave classifica e non solo perché l'ha segnato in modalità "Ninja". In mezzo al campo fa sempre sentire la sua presenza

Perisic 6,5 - E' l'uomo in più dell'Inter di questo finire d'inverno. Non solo per il gol, ma anche per la grande mole di lavoro che si porta appresso. Spina nel fianco per gli avversari

Dzeko 5 - Il suo ingresso cambia qualcosa nel match, ma sbaglia troppo davanti al portiere. Propizia il gol del pareggio quasi per caso con un tiracco svirgolato

Brozovic 7 - Disegna traiettorie importanti che liberano i compagni in attacco. L'assist per Perisic è un gioiello, sa sempre cosa fare ancora prima di ricevere il pallone

Florenzi 5 - Serata storta per l'esterno tuttofare di Spalletti. L'errore di Manolas lo manda fuori posizione lasciando a Perisic lo spazio per trovare il gol. Soffre molto il croato

IL TABELLINOROMA-INTER 1-1
Roma (4-3-3):
Szczesny 5,5; Florenzi 5, Rüdiger 6, Manolas 6, Digne 6,5 (36' st Emerson sv); Pjanic 6, Nainggolan 6,5, Keita 5,5 (12' st Dzeko 5); Salah 5,5, Perotti 6, El Shaarawy 6,5 (47' st De Rossi sv). A disp.: De Sanctis, Zukanovic, Torosidis, Maicon, De Rossi, Strootman, Vainqueur, Iago Falque, Totti. All.: Spalletti 6
Inter (4-2-3-1): Handanovic 6; Nagatomo 6,5, Miranda 6,5, Murillo 6, D'Ambrosio 5,5; Brozovic 7, Medel 5,5; Biabiany 6 (37' st Manaj sv), Ljajic 5,5 (41' st Felipe Melo sv), Perisic 6,5; Eder 5,5. A disp.: Carrizo, Berni, Santon, Juan Jesus, Telles, Gnoukouri. All.: Mancini 6
Arbitro: Orsato
Marcatori: 8' st Perisic (I), 39' st Nainggolan (R)
Ammoniti: Keita, Manolas (R); Medel, Handanovic (I)
Espulsi: nessuno

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali