FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Milan, Montella: "Niang può diventare un campione"

Il tecnico rossonero: "Con la Juve dovremo essere superiore a livello agonistico"

Milan, Montella:&#160;"Niang può diventare un campione"<br />

Il Milan sta volando in campionato, merito anche di Niang che ormai è diventato insostituibile nel gioco di Montella. L'allenatore rossonero se lo coccola: "L'ho voluto conoscere prima di dare un giudizio questa estate. Le bravate di alcuni fanno più rumore di quelle di altri giocatori. Niang è giovanissimo e può migliorare in tutto. Sta lavorando per diventare un campione. Dal punto di vista tecnico, deve fare più gol".

Sabato c'è la sfida con la Juve: "Dobbiamo fare la nostra partita. Ogni squadra è diversa ma sicuramente a livello agonistico sabato non potremo essere da meno della Juventus. Il calcio di oggi è questo, essere superiori a livello tecnico non basta a vincere le partite, bisogna avere anche temperamento. Domenica abbiamo vinto grazie a temperamento e tecnica", ha spiegato il tecnico ai microfoni di MilanTv.

Il mister rossonero si gode il secondo posto in classifica: "Non ci ho pensato perché non mi pongo degli obiettivi a lungo termine, l'importante è lavorare bene e migliorare, che è quello che sta facendo la squadra. Questo è ancora più importante rispetto alla classifica attuale". E si è dichiarato "contento per i ragazzi perché siamo secondi grazie alle loro grandi prestazioni. Mi fa ancora più piacere perché le ultime stagioni non sono state facili. I miei ragazzi stanno dando il massimo, lavorano molto sia i giovani che i giocatori meno giovani, che danno una grossa mano in campo e anche fuori".

Da Montella parole di elogio per Donnarumma, "sta dimostrando in questa sua breve carriera di essere un portiere importante e di essere molto legato al Milan. Le voci su di lui ci saranno sempre, fa parte del nostro mestiere e ci si deve abituare anche se è ancora giovane". Locatelli a Verona "ha fatto una buonissima partita. Veniva da due settimane con un'attenzione mediatica non indifferente, già il fatto che non abbia accusato questa cosa dimostra che è un ragazzo molto giudizioso. È stato molto intelligente dopo l'ammonizione a non fare errori e non ha rischiato il secondo giallo". Una battuta anche su Lapadula, "ha fatto un'ottima partita domenica, più continua rispetto alla partita contro la Sampdoria. Ha molta voglia di segnare anche in Serie A e sono convinto che appena troverà il gol si sbloccherà. Al Milan la competizione è alta. Sicuramente arriverà ancora il suo momento, per dimostrare a se stesso che può fare bene anche in Serie A". Quanto a Bacca, "è molto integrato nella squadra. È un giocatore di livello internazionale. Mi è piaciuto molto non solo per come è entrato ma per la sua partecipazione durante la partita e per come si è allenato prima. Non è facile accettare la panchina. Gli faccio i complimenti".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali