FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Juve, rimonta pazzesca: Zaza bomber di scorta

La vittoria col Napoli porta i bianconeri in vetta alla classifica: 15 successi di fila

Juve, rimonta pazzesca: Zaza bomber di scorta

La Juve torna a guardare tutti dall'alto. E lo fa al termine della gara più attesa del campionato. Allo Stadium contro il Napoli i bianconeri hanno centrato la 15.ma vittoria consecutiva e sorpassato in classifica proprio la banda di Sarri. Una striscia incredibile, che testimonia la portata di una rimonta pazzesca. Zaza è l'uomo del giorno, il "bomber di scorta" che Allegri ha blindato a gennaio e che ora potrebbe essere l'arma in più nel finale di stagione.

Dopo due mesi difficili a inizio campionato, la Juve non si ferma più. Nemmeno il Napoli è riuscito a ostacolare i bianconeri, che per la prima volta in questa stagione conquistano la vetta della classifica. Una rimonta pazzesca, raggiunta grazie a un ruolino di marcia incredibile. Quindici vittorie consecutive, sette partite senza subire gol, miglior difesa e una panchina da far invidia a molte big di tutta Europa.

Già, la panchina. Col Napoli ha deciso tutto un gol di Zaza, che in questa stagione ha già fatto centro quattro volte (tre entrando a partita iniziata, nessuno ha fato meglio in Serie A). Un segno importante per Allegri, che a differenza di Sarri può contare su ricambi di qualità capaci di non far rimpiangere i titolarissimi e anche di rompere gli equilibri di un match bloccato come quello dello Stadium.

Col Napoli Max ha buttato nella mischia Rugani, Zaza e Alex Sandro. Accanto a uno strepitoso Barzagli, l'ex centrale dell'Empoli ha dimostrato di essere da Juve, confrontandosi senza paura col mattatore della classifica cannonieri Higuain. L'ex attaccante del Sassuolo è entrato in campo col coltello tra i denti, mostrando invece subito il meglio del repertorio: grinta e senso del gol. Alex Sandro ha giocato solo pochi minuti, ma ha dato subito la sensazione di poter fare la differenza sulla corsia sinistra, aggredendo alto e spingendo. Tre pezzi da novanta, insomma.

E la lista delle seconde linee top dei bianconeri non è finita qui. Al netto degli infortunati, infatti, Allegri da qui alla fine dela stagione potrà contare su un gruppo solido per far fronte a tutti gli impegni in calendario. Campionato, Champions e Coppa Italia sono sempre nel mirino della Juve e con questo passo sognare non è vietato.

ALLEGRI: "E' ANCORA LUNGA..."

LE STATISTICHE DI JUVE-NAPOLI

- Si allunga il record di vittorie consecutive della Juventus (15).
- Si ferma invece a otto il record del Napoli.
- 13ª volta che il Napoli è sceso in campo con questo 11 titolare - 11 di partenza inedito in Serie A per la Juventus.
- Solo due tiri per il Napoli nel primo tempo – un record negativo nel campionato dei partenopei.
- Il primo tiro di Gonzalo Higuaín nella partita è arrivato all'81° minuto.
- La Juventus ha segnato 12 gol negli ultimi 15 minuti di gioco, solo la Lazio con 14 reti ha fatto meglio finora.
- Il Napoli prima di oggi era la squadra meno battuta negli ultimi 15 minuti – ora con tre reti è a pari merito con l'Empoli.
- Pogba (quattro conclusioni) e Dybala (quattro) insieme hanno tirato più di tutto il Napoli (sette).
- Infatti sette è il record negativo di tiri per il Napoli in questo campionato.
- Gianluigi Buffon ha mantenuto la porta inviolata per la settima volta nel 2016, record nei top 5 campionati europei.
- In partite casalinghe in questo campionato la Juventus ha avuto un possesso inferiore a stasera solo contro la Fiorentina (38.5% vs 43.6%).
- Quarto gol in questo campionato per Simone Zaza, tre da sostituto (nessuno ha fatto meglio).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali