FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Europa League: Paok-Fiorentina 0-0, la Viola non sfonda

Gli uomini di Sousa tengono bene il campo, ma confermano una certa allergia al gol

Europa League: Paok-Fiorentina 0-0, la Viola non sfonda

Comincia con un pareggio l'avventura della Fiorentina in Europa League. Nella prima giornata del gruppo J, la Viola fa 0-0 con il Paok Salonicco. La squadra di Sousa contiene senza troppi patemi gli attacchi dei greci, pericolosi solo nel finale con Rodrigues, ma a sua volta conferma la difficoltà a trovare la via del gol. Babacar il più pericoloso in due occasioni, ma il numero 1 greco Glykos si supera per due volte (al 26' e al 52').

LA PARTITAPaulo Sousa vuole iniziare con il piede giusto il cammino in Europa League e cerca una ricetta per guarire la sua squadra dal mal di gol (solo due da calcio da fermo in due gare di campionato più i 28' di Marassi contro il Genoa). Per questo motivo, al contrario di quanto fatto nella passata stagione, il portoghese schiera dal primo minuto due attaccanti di ruolo, Kalinic e Babacar. Tra i nuovi arrivati trovano spazio Salcedo e Maxi Olivera, mentre Bernardeschi parte ancora dalla panchina. Il Paok conta molto sull'apporto del suo calorosissimo pubblico per fare strada in Europa. Nelle file dei greci ci sono tre vecchie conoscenze del calcio italiano, che partono tutte dalla panchina: il portiere Brkic (un passato in Italia tra Siena, Udinese, Cagliari e Carpi), il difensore Crespo (ex Padova, Bologna e Verona) e l'attaccante Thiam (ex Avellino, Sudtirol e Lanciano, in prestito dalla Juventus).

Pronti e via e la Viola crea subito un grattacapo alla retroguardia ellenica: Kalinic ruba palla a Tzavellas, creando una situazione di 3 contro 2, ma il suo passaggio a Babacar viene intercettato. Il Paok fa fatica a costruire azioni degne di nota e sono i toscani ad andare più vicini al vantaggio in una prima frazione combattuta, ma con pochi tiri in porta. L'occasione più nitida al 26', quando Maxi Pereira (buono il suo contributo in fase di spinta) pesca Babacar in area: la pronta girata di sinistro è salvata d'istinto da Glykos. I tifosi locali per vedere il primo tiro nello specchio devono aspettare il 37': Tatarusanu para a terra il tentativo di Pelkas. Un minuto dopo capita sui piedi di Borja Valero la palla buona, ma il tiro dal limite dello spagnolo è centrale. La Fiorentina tiene bene il campo, pur lasciando il possesso palla ai greci, contiene senza patemi gli attacchi dei padroni di casa, ma conferma una certa allergia al gol.

La ripresa si apre con la Fiorentina all'attacco ed è ancora Babacar ad impensierire Glykos, questa volta bravo a distendersi nell'angolino alla sua sinistra. Poi ci prova anche Badelj, contrato in angolo. Ivic corre ai ripari, togliendo l'inconsistente Djalma Campos e mette l'ex Bologna Crespo, passando a tre dietro e copiando così lo schema degli avversari. Una mossa dettata dalla paura, ma azzeccata, perché il match torna sui binari dell'equilibrio. A scapito delle emozioni, però, visto che la gara si riaccende solo nel finale grazie a Rodrigues: Tatarusanu non si fa sorprendere. Sousa si gioca anche le carte Bernardeschi e Tello, ma senza successo visto che Glykos non corre più pericoli. Il bicchiero mezzo pieno è il punto portato a casa su un campo caldo, quello mezzo vuoto è la difficoltà a trovare la via del gol.

LE PAGELLEGlykos 7 - Due super-parate su Babacar: la pagnotta se l'è guadagnata.
Rodrigues 6,5 - Si accende nel finale di partita e mette i brividi alla Fiorentina.
Djalma Campos 5 - Non la vede praticamente mai.

Babacar 6,5 - E' il più pericoloso dei suoi, ma trova un Glykos in giornata di grazia.
Salcedo 6,5 - Buon esordio per il difensore messicano, costretto a uscire per un problema muscolare.
Borja Valero 5,5 - Ha sui piedi la palla dell'1-0, ma calcia centralmente. Non al massimo della forma.

Fiorentina, buon pareggio con i greci del Paok

La Fiorentina porta a casa un buon pareggio dalla Grecia: la squadra di Paulo Sousa conferma i soliti limiti in zona gol ma soffre pochissimo contro il Paok Salonicco e alla fine può accontentarsi dello 0-0

leggi tutto

IL TABELLINOPAOK-FIORENTINA 0-0
Paok (4-3-3): Glykos 7; Matos 6,5, Varela 6, Tzavellas 5,5, Leovac 6; Cimirot 6, Canas 6, Pelkas 5,5 (12' st Shakhov 5,5); Djalma Campos 5 (13' st Crespo 6), Athanasiadis 5 (34' st Thiam sv), Rodrigues 6,5. A disp.: Brkic, Kitsiou, Biseswar, Mystakidis. All.: Ivic 5,5
Fiorentina (3-4-1-2): Tatarusanu 6; Salcedo 6,5 (29' st Bernardeschi 5,5), G. Rodriguez 6, Astori 6; Tomovic 6, Badelj 6,5, Borja Valero 5,5, Maxi Olivera 6; Ilicic 5,5 (18' st Sanchez 6), Kalinic 6, Babacar 6,5 (31' st Tello 6). A disp.: Lezzerini, De Maio, Cristoforo, Zarate: All.: Sousa 6
Arbitro: Vincic (Slovenia)
Ammoniti: Matos, Rodrigues, Athanasiadis, Shakhov, Varela (P), Ilicic, Kalinic, G. Rodriguez (F)

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali