FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Europa League, Napoli sconfitto nel finale: 1-0 Villarreal

La punizione di Suarez interrompe lʼimbattibilità europea degli azzurri. Negato un rigore per un fallo di mano di Soriano

Europa League, Napoli sconfitto nel finale: 1-0 Villarreal

Prima sconfitta in questa Europa League per il Napoli: nell'andata dei sedicesimi di finale è 1-0 in Spagna contro il Villarreal. Senza 6 titolari, gli azzurri tengono nel primo tempo ma senza creare occasioni. Nella ripresa negato un rigore agli azzurri per fallo di mano di Soriano, senza fortuna gli ingressi di Insigne e Higuain. Nel finale una punizione di Suarez gela Reina. Tra una settimana il ritorno a Napoli.

Europa League, Napoli sconfitto nel finale: 1-0 Villarreal

LA PARTITA

La prima sconfitta europea arriva proprio nella partita peggiore, anche se il risultato non è irrecuperabile. Più di tutto, Sarri deve temere il filo rosso che unisce questo ko a quello con la Juventus: subìto nella parte finale di gara e senza pungere troppo. Non è tanto questione di Higuain-dipendenza - è sempre così con i grandi campioni - ma la mancanza di riserve all'altezza di due competizioni ad alto livello. Gabbiadini mai pericoloso, Valdifiori falloso (la punizione decisiva nasce da un suo fallo ingenuo) e David Lopez meno dinamico, promosso invece Strinic. La storia del match racconta che questo Napoli non deve preoccuparsi troppo di due sconfitte consecutive ma neanche archiviarle sotto la voce "casualità", lo sforzo sino ad ora (serie A a parte, bisogna considerare anche l'ottimo girone europeo) non è stato indifferente ed è questo il periodo in cui si decide se puntare al campionato o ad essere competitivi anche in Europa.

E' vero che sotto il profilo del gioco il Napoli non risente granché dei 6 cambi di formazione rispetto alla sfida persa con la Juventus, ma la pesantezza - nel senso di peso specifico nella squadra - dell'assenza di due come Insigne e Higuain è sempre un bel problema. Se i fidati Hysaj e Koulibaly fanno buona guardia dietro, l'unico pericolo arriva da un errato rinvio di Reina che poi rimedia con una bella parata su Soldado, davanti si gira a vuoto. I tanti errori di Hamsik e Mertens nell'ultimo passaggio vanificano il movimento di Mertens e Callejon mentre Gabbiadini tradisce limiti tattici non riuscendo a dare il giusto appoggio centrale al Napoli. Il merito degli azzurri è quello di macinare gioco sempre e comunque, soprattutto sulla sinistra con la buona vena di Strinic, anche di fronte a un Villarreal figlio della stessa filosofia. Non a caso sono tanti gli errori di precisione, le squadre provano il veloce giro palla per eludere il pressing avversario sacrificando la concretezza.

La chiacchierata negli spogliatoi fa bene al Napoli dei primi minuti, che mai aveva chiuso con così pochi tiri in porta le prime frazioni di tempo. In tre minuti, si vedono tre conclusioni: Callejon apre troppo il compasso, Gabbiadini mette in difficoltà Areola con un tiro potente ma centrale e poi ancora lo spagnolo si mangia una buona occasione al volo a due passi dal portiere francese. I segnali sono buoni ma vengono presto smentiti dall'arbitro che nel tocco di mano da terra di Soriano non ravvede volontarietà. Eppure il braccio è ben disteso a terra, il rigore ci stava. La rabbia spegne un po' gli azzurri e ravviva la partita, anche perché le squadre iniziano ad allentare marcature e pressing, con spazi sempre più larghi a disposizione per le ripartenze. Bakambu e Bruno non colpiscono il bersaglio ma Sarri intravede le avvisaglie di un possibile tracollo quando Chiriches e Valdifiori perdono due palle sanguinose che per poco non diventano gol. Ecco motivato l'ingresso di Higuain e Insigne che tuttavia non danno alcun impronta al match. Imperdonabile la leggerezza di Valdifiori che, già ammonito, compie un brutto fallo poco fuori l'area di rigore: niente rosso, ma Suarez battezza la punizione sotto la traversa (Reina non impeccabile). Tra una settimana, al San Paolo, servirà il miglior Napoli per la rimonta, il Villarreal (terza miglior difesa della Liga) è osso duro.

LE PAGELLESuarez 7 Trottolino a tutto campo, abile a far partire l'azione dagli esterni per poi convergere. Al netto dell'errore di Reina, bello anche il calcio di punizione
Bruno Soriano 6,5 Il fallo di mano compete a Nijhuis, lui gioca una partita di sostanza e qualità
Bakambu 6 Dà vivacità all'attacco del sottomarino giallo, sfiora il gol in due occasioni
Reina 5 In una così grande stagione, ci sta anche la sbavatura: peccato che sia avvenuta in un match dal risultato in bilico
Hamsik 5,5 Molto presente nel vivo del gioco, per una volta Vila-real non gli porta la rete. Ma sbaglia tanti tocchi negli ultimi 25 metri
Higuain 5,5 Non entra con lo spirito giusto, i minuti per far qualcosa erano pochi ma li usa male

IL TABELLINOVILLARREAL-NAPOLI 1-0
Villarreal (4-4-2): Areola 6; Mario Gaspar 6,5, Musacchio 5,5, Victor Ruiz 6, Jaume Costa 6; Dos Santos 6 (36' Castillejo 6,5), Trigueros 6 (28' st Pina 6), Suarez 7, Bruno Soriano 6,5; Soldado 6, Baptistao 6 (16' st Bakambu 6). A disp.: Barbosa, Bonera, Adrian, Rukavina. All.: Marcelino 6,5
Napoli (4-3-3): Reina 5: Hysaj 6, Chiriches 6,5, Koulibaly 6, Strinic 6,5; David Lopez 5,5 (38' st Allan sv), Valdifiori 5, Hamsik 5,5; Callejon 6 (27' st Insigne 5,5), Gabbiadini 5 (22' st Higuain 5,5), Mertens 5,5 . A disp.: Gabriel, Albiol, Maggio, El Kaddouri. All.: Sarri 5,5
Arbitro: Nijhuis (Ola)
Marcatore: 37' st Suarez
Ammoniti: Musacchio e Soldado (V), Valdifiori, Callejon e Insigne (N)
Espulsi: -

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali