FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

EL, 1-1 amaro per il Napoli: Villarreal agli ottavi

Hamsik porta avanti gli azzurri, raggiunti nella ripresa da un tiro-cross di Pina

EL, 1-1 amaro per il Napoli: Villarreal agli ottavi

Il Napoli non riesce a rimontare lo 0-1 dell'andata contro il Villarreal, pareggia 1-1 al San Paolo e vede gli spagnoli approdare agli ottavi di Europa League. Azzurri in vantaggio al 17' del primo tempo con un gran conclusione al volo di Hamsik ma al 14' ripresa Pina beffa Reina con il tiro-cross che vale il gol del pari. Higuain appannato, un auto-palo di Musacchio e poco altro: a Sarri rimane il sogno serie A.

EL, 1-1 amaro per il Napoli: Villarreal agli ottavi

LA PARTITA

Qualcuno potrebbe chiamarla maledizione, quella del Villarreal che elimina per la seconda volta su due il Napoli in Europa League. Ma se la prestazione degli azzurri, pur non scintillante, è stata positiva, Sarri deve interrogarsi sul perché questa squadra non vince da quattro partite, le stesse nelle quali non ha segnato Higuain. Con Gabbiadini costretto a guardare i compagni per 80 minuti, i timori di una squadra troppo Pipita-dipendente iniziano a diventare paure in un momento della stagione molto delicato. L'impianto tattico regge, la condizione fisica c'è, il periodo è anche sfortunato ma il Villarreal non ha dovuto faticare sette camicie per portare a casa il risultato, l'1-1 è stato devastante per il morale azzurro che solo nel finale ha provato il controsorpasso. Ora rimane il campionato, ed è un bel rimanere, ma in bocca si assapora il retrogusto amaro di una squadra che poteva arrivare fino in fondo e invece esce dall'Europa, seppur tra gli applausi del San Paolo.

L'inizio è sofferto perché gli azzurri non sono abituati ad essere presi in velocità e il Villarreal fa tanta densità con difesa-centrocampo compatti e ripartenze pericolose. Da una di queste nasce l'occasione da brividi di Bakambu, che al 14' si invola verso Reina con Chiriches che non lo tiene ma il portiere spagnolo chiude lo specchio magistralmente. Parata doppiamente importante visto quel che succede tre minuti dopo, quando Hamsik si avventa sulla palla vagante al limite dell'area e al volo battezza Areola, ingannato anche dall'involontario tunnel dello slovacco all'ex Ruiz. Diciassettesima partita casalinga europea con rete per i partenopei, settimo gol nella prima mezz'ora di questa Europa League (record). E' una rete che scrolla di dosso i dubbi al Napoli, che sviluppa le azioni coinvolgendo le ali, sia a destra che a sinistra visto che Sarri inverte più volte Insigne e Mertens. Il possesso palla, tuttavia, non spaventa troppo il compassato Villarreal (che non prendeva gol da cinque partite) preoccupato solo a chiudere e ripartire. Per questo il Napoli ogni tanto prova i lanci lunghi a scavalcare il centrocampo spagnolo ma Higuain è un po' in ombra, bisticcia con Mertens, i due si passano poco palla ma proprio un cross del belga mette in crisi Musacchio che devia sul proprio palo: Marcelino tira un sospiro di sollievo.

L'inizio arrembante di ripresa preannuncia la voglia del Napoli di provvedere subito al sorpasso ma gli spagnoli non sono clienti facili. La cerniera centrale difesa-centrocampo continua a reggere, Higuain continua a ricevere pochi palloni e le ripartenze fanno male. Al 12' Reina provvidenzialmente aniticipa Bakambu, due minuti più tardi l'episodio che non ti aspetti: Pina raccoglie un calcio d'angolo uscito male ed inventa un tiro-cross che spiazza Reina (il sottomarino giallo va in gol per la dodicesima trasferta europea consecutiva). Il gol sconvolge gli equilibri, il Villarreal acquisisce fiducia mentre il Napoli è come se dichiarasse troppo difficile la pratica. C'è tempo per altre proteste arbitrali, dopo quelle dell'andata, ma Aytekin non giudica il fallo di mani di Pina da rigore, mentre le ultime residue speranze di rimonta si infrangono sui guantoni di Areola che prima scaccia dal sette il collo esterno di Insgine, poi dice no pure a Mertens sull'angolo successivo. L'ultimo quarto d'ora serve solo a ricordare al pubblico che il gruppo c'è, niente scene da "partita finita, potete pure andare a casa", il Napoli prova fino all'ultimo almeno a vincerla ma niente da fare.

LE PAGELLEReina 6 Decisivo due volte su Bakambu, non è del tutto preparato a quello che non era un tiro in porta ma neanche un cross impossibile
Albiol 6,5 Il migliore della retroguardia napoletana, Soldado non vede praticamente palla
Mertens 5,5 Gioca a chi se le dice di più contro con Higuain, spesso sbaglia soluzione tra tiro e passaggio ma il suo movimento dà sempre fastidio alla retroguardia spagnola
Areola 6,5 Il tiro di Hamsik non è fortissimo ma lo vede partire dopo, nella ripresa paratona su Insigne
Pina 6,5 Gol a parte, con Soriano dà sempre i tempi giusti alla squadra di copertura e ripartenze
Bakambu 5,5 Tanto movimento, spunti pericolosi ma si mangia l'1-0 solo davanti Reina

IL TABELLINONAPOLI-VILLARREAL 1-1
Napoli (4-3-3): Reina 6; Hysaj 6, Chiriches 6,5, Albiol 6, Strinic 6 (19' st Maggio 6); David López 6 (34' st Gabbiadini 6), Valdifiori 6,5 (30' st Jorginho 6), Hamšík 7; Insigne 6, Higuaín 5, Mertens 5,5. A disp.: Gabriel, Koulibaly, Allan, Callejon. All.: Sarri 6
Villarreal (4-4-2): Aréola 6,5; Mario Gaspar 5, Musacchio 6, Víctor Ruiz 6, Jaume Costa 6; Rukavina 6 (32' st Castillejo 6), Pina 6,5 (38' st Trigueros sv), Bruno Soriano 6,5, Suárez 6; Soldado 5 (25' st Adriàn Lòpez 5,5), Bakambu 5,5. A disp.: Sergio Asenjo, Bonera, Bailly, Baptistao. All.: Marcelino 6
Arbitro: Aytekin (Germania)
Marcatori: 17' Hamsik, 14' st Pina
Ammoniti: Hamsik, David Lopez e Jorginho (N), Rukavina, Soriano (V)
Espulsi: -

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali