FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Bonucci: "Deluso dai tifosi, col Siviglia partita da Juve"

Il difensore bianconero ha commentato lʼesordio senza gol in Champions e ha avvisato lʼInter, avversario di domenica

Bonucci: "Deluso dai tifosi, col Siviglia partita da Juve"

All'indomani dello 0-0 nell'esordio in Champions contro il Siviglia, Leonardo Bonucci tira le orecchie ai tifosi: "Mi ha un po' deluso l'atteggiamento nell'arco dei 90 minuti, la Juventus va sostenuta e ieri sera dopo 20 minuti c'è stato già chi cominciava con i mugugni". Sulla prestazione dei bianconeri, il difensore non ha dubbi: "E' stata una partita giocata da Juve, perché abbiamo creato 6 o 7 palle gol. Siamo stati poco bravi a finalizzare".

SINTONIA CON PJANIC - Interrogato sul feeling con il nuovo arrivato Pjanic, che molti avrebbero voluto vedere titolare contro il Siviglia, Bonucci ha risposto "proteggendo" le scelte di Allegri: "Miralem quando gioca ha un raggio d'azione più ampio rispetto alla solita mezz'ala che fa l'inserimento. Viene a giocare la palla, si fa vedere tra le linee, quindi per me diventa più facile trovarlo, ma le mie idee di gioco e quelle provate dall'allenatore sono sempre le stesse".

DOMENICA L'INTER - Infine il difensore ha parlato del prossimo appuntamento della Juventus, il match di domenica a San Siro contro l'Inter: "Mi aspetto una squadra agguerrita che vorrà vincere la partita, perché non dimentichiamoci che è sempre il derby d'Italia”, ha spiegato Bonucci. “Loro sono in costruzione. Hanno cambiato tanto come giocatori, come allenatore. Vorranno far vedere che sono all'altezza della Juventus – ha proseguito - Però di fronte troveranno una Juventus ancora più affamata, che ha l'obiettivo di diventare l'unica squadra in Italia che ha vinto 6 scudetti di fila".

SUL CORTEGGIAMENTO DEL MANCHESTER CITY - Bonucci è poi tornato sul corteggiamento portato avanti dal Chelsea di Antonio Conte in estate: "Se ho tentennato? Se dicessi di no sarei un ipocrita. Ho sempre detto che la Juventus è casa mia, sono contento della scelta che ho fatto, non nascondo che quest'estate un minimo di tentazione c'è stata soprattutto per l'allenatore che mi voleva. Ma il sogno di bambino è quello di vincere con la Juventus e sono qui pronto per migliorarmi e far sì che questa squadra entri nella leggenda della storia bianconera".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali