ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità

18/7/2007

Mancinelli: no a Nba, è Fortitudo

Ha rinnovato il contratto con Bologna

Dopo Bargnani e Belinelli, poteva entrare nel mondo Nba. Stefano Mancinelli, a cui i Portland Trail Blazers avevano offerto un contratto biennale, ha deciso di rimandare questa opportunità. L'ala, che ha disputato una Summer League in crescendo, conclusa con i 12 punti nell'ultima uscita ha preferito rinnovare il contratto con la Fortitudo Bologna. L'accordo è triennale, l'Nba dovrà aspettare ancora per averlo.

Il "magico mondo" Nba si sta colorando sempre più d'azzurro. Prima Andrea Bargnani e la sua ottima stagione ai Toronto Raptors, poi Marco Belinelli con la Summer League da favola con i Golden State Warriors (è di 24 ore fa la firma sul contratto). Al contingente avrebbe potuto aggregarsi anche Stefano Mancinelli. I Portland Trail Blazers, infatti, avevano offerto al giocatore un contratto biennale attorno ai tre milioni di dollari.
Un investimento inatteso, visto che l'ala era andata a disputare la Summer League a Las Vegas solamente per fare un po' di esperienza e per farsi conoscere meglio dall'altra parte dell'oceano. L'azzurro è andato in crescendo, fino ai 12 punti con il tiro da 3 decisivo nell'ultima gara conto Seattle, mostrando soprattutto un'ottima difesa contro i giocatori americani pari livello, cioè da ala piccola. Agli americani è piaciuto molto, da qui l'offerta che, però, è stata rifiutata.

Infatti l'ala si è detto non ancora pronto per l'avventura americana e ha rinviato la possibilità di un'esperienza tra i giganti del basketi. Mancinelli ha, infatti, rinnovato il contratto con Bologna prolungando di un anno il precedente accordo. Gli Usa, per il momento, possono aspettare.