ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità

2/6/2007

E' piccola Italia ma grande Inzaghi

Decide SuperPippo, 2-1 alle Far Oer

Nella prima delle due gare di qualificazione a Euro 2008 in programma l'Italia coglie un successo di misura sulle Isole Far Oer e raggiunge quota 13 nella classifica del gruppo B. A Torshavn la Nazionale di Donadoni ha avuto la meglio, con sofferenza, sui padroni di casa per 2-1 grazie ad una doppietta di Filippo Inzaghi (in rete al 13' e al 49'). Il gol al 77' di R. Jacobsen ha reso per i locali meno amara la sconfitta.

LA PARTITA
L'unico pericolo che riservava questa partita era quello di incappare in una brutta figura. La nazionale campione del mondo in carica contro una delle cenerentole del calcio europeo, roba da Davide contro Golia, ma al contrario della leggenda questa volta Golia ha avuto la meglio. Eppure quanta sofferenza se non in termini di gioco, almeno di punteggio dopo una prima frazione chiusa con il vantaggio di un solo gol, opera di precisione chirurgica, di un Inzaghi rigenerato dalla doppietta della finale di Champions e in grado di fare la differenza, sempre e comunque, quando si tratta di partite internazionali. Il freddo, complice la pioggia a rendere un campo non perfetto e pesante ha fatto la sua danneggiando la fluidità di manovra degli azzurri, capaci di sbloccare il risultato al 13' con la zampata felina di Superpippo e speculare, con qualche altra occasione da gol sciupata, sul vantaggio ottenuto. Merito della formazione faroese accorta e precisa in chiusura che ha limitato i danni pur non avendo mai impensierito Buffon.

Inzaghi (gn)

La ripresa, più propositiva quanto a intensità di gioco, ha garantito uno spettacolo migliore favorito dal raddoppio, in apertura, al 49', di un Inzaghi in veste di vero rapace dell'area di rigore, in grado di capitalizzare un cross preciso di Diana e ribadire alle spalle di Mikkelsen di testa. L'uscita della punta milanista (in gol dopo 9 mesi in nazionale e giunto a quota 26), auspicabile in vista della prossima gara con la Lituania, ha lasciato spazio a Lucarelli a fare da specchio per le allodole nel tentativo di aprire spazi per gli inserimenti di Del Piero e Rocchi, tuttavia insufficienti per siglare il terzo gol che lo stesso attaccante del Livorno ha sfiorato in un paio di circostanze. E invece, in onore al motto del "chi sbaglia paga", a pagare è stata proprio la formazione di Donadoni riuscita a capitolare ad opera del "carpentiere" R. Jacobsen e "sporcare" un successo per quanto legittimo che va troppo stretto alla nazionale campione in Germania.

Un monito e un insegnamento, quello di non abbassare mai la guardia, che tornerà utile nella prossima gara di qualificazione, dove è bene che la Nazionale cambi volto, torni ad essere spinta da quelle motivazioni che il solo Inzaghi ha saputo trovare per regalare un successo che probabilmente anche senza di lui ci sarebbe stato, ma che poteva e doveva essere più ampio soprattutto per arricchire una differenza reti non certo entusiasmante e dare un'apparenza di invulnerabilità. Adesso la gara con la Lituania, dove occorrerà riscattare una prova tutto sommato opaca, nella speranza che la piccola Italia vista alle Far Oer torni a crescere.

GOL, OCCASIONI E MOMENTI CLOU

3' ITA Palla filtrante di Rocchi per Inzaghi che calcia in diagonale sull'esterno della rete
5' ITA Questa volta è Del Piero a servire Inzaghi che è scattato oltre la linea dei difensori faroesi
6' FAR Tentativo da fuori di Tomassen ciabattato che termina sul fondo
8' ITA Incursione di tonetto che mette in mezzo un pallone invitante che Diana calcia, ma la sfera viene deviata in angolo
9' ITA Pirlo centra un pallone in area colpito da Del Piero di testa con la sfera che finisce alta
11' ITA Rocchi centra rasoterra per Inzaghi che viene anticipato
13' ITA Azzurri in vantaggio con Inzaghi che arpiona un pallone in area e batte il portiere Mikkelsen
14' ITA Raddoppio sfiorato prima da Del Piero che calcia su Mikkelsen e poi da Rocchi che calcia alto
21' ITA Bel lancio di pirlo a imbeccare Diana fermato in dubbio fuorigioco
24' ITA Ancora Inzaghi sfiora la seconda marcatura mandando fuori di testa in tuffo
32' ITA Gli azzurri mancano il 2-0 con Inzaghi servito da Diana a tu per tu con Mikkelsen ma fermato in offside
35' ITA Bel calcio piazzato di Del Piero con palla a girare che termina di poco sul fondo
36' ITA Pirlo imbecca Materazzi che di testa spedisce a lato
44' ITA Ancora Pirlo per Inzaghi che non trova il guizzo giusto e viene chiuso in angolo

49' ITA Raddoppio azzurro ancora con Inzaghi che su cross di Diana batte di testa Mikkelsen
54' ITA Calcio di punizione di Pirlo che si stampa sul palo
57' FAR Tentativo da calcio piazzato di Jacobsen con palla che finisce altissima
65' ITA Lancio di Pirlo per Rocchi ancora pescato in fuorigioco
68' ITA Primo tentativo di Lucarelli che calcia in diagonale fuori
72' ITA Lucarelli sciupa l'occasione del terzo gol con una girata strozzata col destro e terminata sul fondo
76' FAR Occasionissima per i faroesi con Jacobsen che colpisce di testa e manda di poco alto
77' FAR Inaspettato gol degli uomini di casa con Jacobsen che infila Buffon di testa
86' ITA
Lucarelli non riesce a sfruttare un buon pallone servito da Pirlo
87' ITA Del Piero sbaglia clamorosamente dall'altezza del dischetto mandando a lato
90' FAR Incredibile, l'Italia rischia il pareggio su un tiro ancora di Jacobsen neutralizzato da Buffon

IL TABELLINO

Far Oer-Italia 1-2

Far Oer (4-4-2):
Mikkelsen, Danielsen, Johannensen, J.Jacobsen, Djurhuus, Borg, Olssen, Thomassen, C. Jacobsen ( 74' Samuelsen), R.Jacobsen, Flotum (57' Holst). (Joensen, Horg, Hanssen, Midjord, Elttor). All.: Olsen

Italia (4-4-2): Buffon; Oddo, Cannavaro, Materazzi (66' Barzagli), Tonetto; Diana, Gattuso, Pirlo, Del Piero; Inzaghi (59' Lucarelli), Rocchi (86' Quagliarella). (Amelia, Perrotta, Pasqual, De Rossi, Di Natale). All.: Donadoni

Arbitro: Malek (Pol)
Note
: Ammonito Gattuso
Reti: 13' e 49' Inzaghi, 77' Jacobsen (F)