ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità

25/6/2005

Calcio donne:fa gol, ma è un trans

Martine Delaney prima era un calciatore

Calciatrice australiana segna gol a raffica a 47 anni, poi la verità viene a galla: è un trans. Martine Delaney, bomber del tasmano Clarence United, nonostante l'età a suon di reti ha trascinato la sua squadra dalla 3.a alla 1.a divisione in soli 2 anni, facendo però insospettire, date le movenze, gli allenatori avversari. Poi la scoperta: fino a 2 anni prima la donna era proprio un calciatore, che ha deciso di cambiare sesso.

Calcio femminile

Sembra quasi la trama di un film. Martine Delaney in due anni è diventata il bomber di punta della sua squadra, il tasmano Clarence United, facendole conquistare la prima divisione. Tre elementi, però, facevano restare allibite le compagini avversarie, tanto da destare i primi sospetti: l'età della calciatrice australiana, 47 anni suonati, le sue movenze particolarmente mascoline e la forte somiglianza con un calciatore che aveva fatto furore, tra la fine degli anni Settanta e l'inizio degli anni Novanta, con la maglia dei Metro Clearmont. Poi la scoperta: il nome dell'attaccante, fino a due anni prima, era proprio quello di Martin Delaney. Quest'ultimo, a 45 anni, ha deciso di cambiare identità e di ricominciare una vita dall'altra parte della barricata.

Appurata la transessulità della Delaney, gli avversari hanno quindi sporto reclamo alla federazione calcio australiana, chiedendo che alla Clarence United venissero revocati gli ultimi due campionati. La federazione, però, verificata la documentazione riguardo lo status sessuale della Delaney, ha invece convalidato tutti i suoi gol, con grande soddisfazione della calciatrice.

"E' un autogol per chi protestava, e un precedente importante nello sport - ha detto - La federazione non aveva mai affrontato prima la questione. La mia egemonia muscolare? Che dite, voi non conoscete le australiane, sono delle vere forzute".