FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

"Nome di donna", il nuovo film di Marco Tullio Giordana contro gli abusi e le molestie

Esce lʼ8 marzo e vede con protagonista Cristiana Capotondi

"Nome di donna", il nuovo film di Marco Tullio Giordana contro gli abusi e le molestie

Esce in concomitanza con la Festa della Donna, l'8 marzo, "Nome di donna", un film che arriva puntale in un momento storico di denunce di molestie sessuali. Il nuovo lavoro di Marco Tullio Giordana parla di molestie sul luogo di lavoro e dinamiche subdole e vigliacche che nutrono la sopraffazione delle donne. La protagonista, interpretata da Cristiana Capotondi, ha il coraggio di denunciare abusi ma si trova sola, avvolta nel silenzio. Tgcom24 vi offre una clip esclusiva.

Nina (Cristiana Capotondi) si trasferisce da Milano in un piccolo paese della Lombardia, dove trova lavoro in una residenza per anziani facoltosi. Un mondo elegante, quasi fiabesco. Che cela però un segreto scomodo e torbido. Quando Nina lo scoprirà, sarà costretta a misurarsi con le sue colleghe, italiane e straniere, per affrontare il dirigente della struttura, Marco Maria Torri (Valerio Binasco) in un’appassionata battaglia per far valere i suoi diritti e la sua dignità.

Il regista Giordana ("La meglio gioventù" e "I cento passi") ha raccontato: "Questo film parla delle molestie sul luogo di lavoro, tema balzato di recente agli onori della cronaca ma nascosto per anni sotto il tappeto. Non è un film di 'denuncia', l’ultima cosa al mondo che m’importa è fare il moralista. Il film indaga più che sul 'fatto', sul sasso lanciato nello stagno, sulle conseguenze che ne derivano, sui cerchi che si allargano fino a lambire sponde anche molto lontane. Una di queste è l’ostilità che immediatamente avvolge la vittima, l’insinuazione che 'se la sia cercata', la solitudine in cui si trova chi non intende sottostare. Un film che racconta l’omertà, la compiacenza, il disonore generale e il coraggio invece di una giovane donna che sfida tutto questo e si ribella dimostrandosi più forte del luogo comune".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE